1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura




Скачать 228.7 Kb.
Название1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura
страница2/2
Дата28.02.2013
Размер228.7 Kb.
ТипДокументы
1   2

Gian Paolo Rossi


  • TECNICHE PER LA GARANZIA DI QUALITA’ IN RETI DI TELECOMUNICAZIONI MULTISERVIZI Co-finanziato dal MURST per il biennio 1999-2000, di cui è responsabile il Prof. Marco Ajmone Marsan del Politecnico di Torino, e cui partecipano in totale 10 poli universitari italiani. L'unita' di ricerca di Milano, di cui è responsabile il Prof. Gian Paolo Rossi e a cui afferisce la Dott.ssa Elena Pagani, ha il compito di progettare, realizzare e valutare protocolli per il trasporto multicast di dati con vincoli di ritardo massimo di consegna, su reti di tipo best effort.

Elena Pagani


  • TECNICHE PER LA GARANZIA DI QUALITA’ IN RETI DI TELECOMUNICAZIONI MULTISERVIZI Co-finanziato dal MURST per il biennio 1999-2000, di cui è responsabile il Prof. Marco Ajmone Marsan del Politecnico di Torino, e cui partecipano in totale 10 poli universitari italiani. L'unita' di ricerca di Milano, di cui è responsabile il Prof. Gian Paolo Rossi e a cui afferisce la Dott.ssa Elena Pagani, ha il compito di progettare, realizzare e valutare protocolli per il trasporto multicast di dati con vincoli di ritardo massimo di consegna, su reti di tipo best effort.



Afferenze a consorzi o reti di ricerca internazionali


Elisa Bertino:

  • afferente al consorzio CONCERTO finanziato dalla EU - L'obiettivo delle attività del consorzio è lo sviluppo di tecniche di indicizzazione concettuale per documenti.


Vincenzo Piuri

  • afferente al SLAPS, Progetto EUR BRPR CT 98-9008.Studio di tecniche composte per l'elaborazione di segnali e immagini orientate alla creazione di sistemi manufatturieri intelligenti basati su laser. Obiettivo primario è la definizione di soluzioni neurali e algoritmiche per la creazione di caratteristiche, nonché la classificazione della qualità dei prodotti e dei processi produttivi al fine di un controllo dei processi stessi.


Goffredo Haus

  • Vicepresidente IEEE Computer Society Technical Comittee on Computer Generated Music.


Sebastiano Vigna

  • Membro del progetto ESPRIT NeuroCOLT II, Area 3. L'area 3 di NeuroCOLT si occupa dello studio dei limiti del calcolo con i numeri reali, sia nel modello BSS (reali esatti) che in quello di Turing (reali approssimati).


Bruno Apolloni, Alberto Bertoni, Paola Campadelli

  • Membro della rete di ricerca europea nel campo dell'apprendimento computazionale.



Partecipazioni a valutazioni di progetti di ricerca internazionali


Elisa Bertino

  • valutazione proposta NATO n. 970108.



Enti di ricerca convenzionati per programmi di collaborazione scientifica


Elisa Bertino

  • Ente: AIPA - Descrizione attività: Sviluppo di metodi di cooperazione per l'interscambio nei sistemi di basi di dati della pubblica amministrazione;

  • Microsoft Research - Sviluppo di modelli e meccanismi per il controllo degli accessi in sorgenti informative di documenti XML.



Membri di comitati editoriali di riviste e/o collane scientifiche nazionali


Goffredo Haus

  • editor della collana di rapporti tecnico-scientifici del Progetto Finalizzato CNR "Beni Culturali" del Sottoprogetto 3, Tema 3.2, Linea 3.2.2, Target 3.2.1 (CNR-PFBC-MUS).



Membri di comitati editoriali di riviste e/o collane scientifiche internazionali


Elisa Bertino


  • Data & Knowledge Engineering;

  • (Elsevier Science Publisher);

  • Theory and Practice of Object Systems (Wiley & Sons Publishers);

  • Journal of Computer Security (IOS Press);

  • Very Large Database Systems (Springer Verlag);

  • Parallel and Distribuited Database Systems (Kluwer Publisher);

  • International Journal of Cooperative Information Systems (World Scientific);

  • International Journal of Information Technology (World Scientific);

  • ACM Transactions on Information and Systems Security (ACM Press);

  • Science of Computer Programming (North Holland);

  • IEEE Internet Computing (IEEE Computer Society Press);

  • IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering (IEEE Computer Society Press) -membro dell'advisory board.


Vincenzo Piuri

  • IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement;

  • IEEE International Journal of Integrated Computer-Aided Engineering, IOS PRESS.


Alberto Bertoni

  • Theoretical Informatics and Applications.


Ottavio D'Antona

  • Mathematical Reviews.


Nicolò Cesa-Bianchi

  • Mathematical Reviews, American Mathematical Society.


Ernesto Damiani

  • Applied Computing Review (SIGAPP Bulletin), ACM Press, New York, US;

  • Journal of Knowledge-Based Intelligent Engineering Systems, Kes Editions, Brighton, UK ISSN: 1327-2314.



Pubblicazioni recensite da membri della struttura

Massimiliano Goldwurm

  • RAIRO- Theoretical informatics and applications;

  • Atti del 18th Annual Symposium on Theoretical Aspects of Computer Science (STACS), Springer.


Silvana Castano

  • Information Systems;

  • IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering, IEEE;

  • Data and Knowledge Engineering;

  • Atti della conferenza CaiSE;

  • (International Conference on Advanced Information Sistem Engineering);

  • Atti della conferenza European-Japanese Conference on Information Modelling and Knowledge Bases;

  • Atti dell' IFIP WG 11.3 Working Conference on Database Security.


Paola Campadelli

  • Image and Vision Computing Journal, Elsevier Science;

  • Pattern Recognition Letters, Elsevier Science;

  • IEEE Transactions on System, Man, Cybernetics ,IEEE.



Gian Paolo Rossi

  • Symposium on Performance Evaluation of Computer and Telecommunication;

  • Systems Support 2000 (marzo 2000);

  • Journal of Computer Networks, Special Issue on Quality-of-Service (aprile 2000);

  • IEEE Transactions on Software Engineering (novembre 2000);

  • International Workshop on QoS in Multiservice IP Networks, Springer.


Elena Pagani

  • ACM Symposium on Applied Computing 2001 (ottobre 2000);

  • The Computer Journal (gennaio 2000);

  • MONET Journal, Special Issue on Wireless Mobile Multipoint Communications (febbraio 2000), ACM/ Baltzer;

  • IEEE Transactions on Aerospace and Electronic Systems (luglio 2000).


Bettini Claudio

  • IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering (TKDE), IEEE Computer Society;

  • Theory and Practice of Object Systems (TAPOS), Wiley;

  • Atti del '7th International Workshop on Temporal Representation and Reasoning' (TIME2000), IEEE Computer Society, Los Alamitos, CA 2000;

  • Spatial and Tremporal. Papers from the AAAI- Workshop. The AAAI Press, Menlo Park, CA 2000;

  • ACM SIGMOD Digital Review. (www.eecs.umich.edu/digital-review).


Isabella Merlo

  • TAPOS, Journal;

  • Distribuited and Parallel Databases, Journal;

  • Atti della conferenza SEBD 2000;

  • Atti della conferenza ECOOP 2000.


Sebastiano Vigna

  • Computing, Springer-Verlag;

  • Dsitribuited Computing, Springer-Verlag.



Posizioni di responsabilità: coordinatori programmi ricerca nazionali


Goffredo Haus

  • Responsabile scientifico del Sottoprogetto 3, Tema 3.2, Linea 3.2.2, Target 3.2.1 del Progetto Finalizzato "Beni Culturali" del CNR, "Modalità, procedure e strumenti tecnologici per la conservazione, l'organizzazione e la consultazione di materiali fonici archiviati mediante supporti magnetici eterogenei".


Silvana Castano

  • Coordinatore Nazionale del Gruppo di lavoro ‘Basi di Dati’ dell’AICA.



Posizioni di responsabilità: coordinatori programmi ricerca internazionali


Vincenzo Piuri

  • SLAPS - Self-Tuning and User-Independent Laser Material Processing Units;

  • Progetto EU BRPR CT-98-9008.


Bruno Apolloni

  • Coordinatore progetto TMR- EC PHYSTA;

  • Applicazioni di tecniche di intelligenza artificiale e retei neurali per il riconoscimento delle emozioni.



5. Risultati dell'attività di ricerca

Riassunto



































Altre riviste

1
































Articoli su atti di congresso internazionali

1
































Articoli in atti di congresso E

59















Rapporti interni

4





































Elenco


































Riviste













-

Apolloni Bruno, Zanaboni Anna Maria, Giacomo Zamponi; An integrated symbolic/connectionist architecture for parsing italian sentences containing PP-attachment ambiguitiesecture; Applied Atrtificial Intelligence; 2000; Taylor & Francis; vol. 14; pagg. 271-308.


































Libri













-

Bettini Claudio, Jajodia Sushil, Wang X. Sean; Time Granularities in Databases, Data Mining, and Temporal Reasoning; 2000; Springer-Verlag Berlin Heidelberg Ney York; 230 pp..


































Contributi in Volume (anche Curatele e Editor)













-

Bertino Elisa, Pagani Elena, Rossi Gian Paolo; An Adaptive Concurrency Control Protocol for Mobile Transactions; Proc. DIMACS Workshop on Mobile Networks and Computing; 2000; American Mathematical Society (Providence, Rhode Island, USA); DIMACS Series, pp. 31-49.


































Relazioni ai Congressi/Abstract













-

Armani Barbara, Bertino Elisa, Catania Barbara, Laradi Debhia, Marin B., Zarri Gian Piero; Repository Management in an Intelligent Indexing Approach for Multimedia Digital Libraries; ISMIS 2000; Proc. of Twelfth International Symposium on Methodologies for Intelligent Systems (ISMIS'00); 2000; Charlotte (USA); Springer-Verlag.


































Rapporti













-

Bettini Claudio, Wang X. Sean, Jajodia Sushil; Solving Multi-Granularity Temporal Constraint Networks; 2000; DSI, Università di Milano.















-

Righini Giovanni; The largest insertion algorithm for the traveling salesman problem; 2000; Maggio; Polo Didattico e di Ricerca di Crema.















6. Centri di ricerca con sede nel dipartimento o istituto, consorzi per la ricerca cui partecipa la struttura

1. RCM (resp. Prof.ssa De Cindio, F.)


  1. CERT-IT (resp. Prof. Bruschi, D. - Prof.ssa Rosti, E.)


L'attività` del CERT-IT, Computer Emergency Response Team Italiano, durante il 1999 e` stata principalmente quella di gestione degli incidenti informatici e diffusione d'informazione riguardante la sicurezza informatica mediante la gestione di una mailing list d'interesse. In occasione delle segnalazioni di incidenti, il CERT-IT ha fornito supporto per via telematica del tutto gratuita ai gestori delle macchine attaccate sia nella fase di analisi dell'accaduto, sia in quella di ripristino dei servizi in modo sicuro.

Inoltre, il CERT-IT e` stato attivo presso il FIRST, il Forum of Incident Response and Security Teams, di cui e` membro, partecipando alla selezione del programma tecnico della conferenza annuale del FIRST e partecipando allo Steering Committee dello stesso.


7. Partecipazione dei componenti della struttura ad organi di governo,
coordinamento, gestione, ecc. della facoltà e/o dell'ateneo



NOMINATIVO

ORGANO DI APPARTENENZA

Elisa Bertino

Commissione di Ateneo per le Strategie Informatiche


Gian Paolo Rossi

Presidenza del Consiglio Corso di Laurea in Informatica


Marini Daniele

Componente del CUN Consiglio Universitario Nazionale


Paola Campadelli

Commissione di Ateneo per la ricerca scientifica


Sebastiano Vigna

Rappresentante dei ricercatori nel Consiglio della Facoltà di SS. MM. FF. NN.


Silvana Castano

Comitato di area 6 "Scienze Informatiche" per il triennio accademico 2000/2003




8. Dati di contesto didattico


No. totale insegnamenti tenuti da docenti afferenti alla struttura

93

No. insegnamenti corsi di laurea

43









9. Commento conclusivo del direttore


Presentazione


Il Dipartimento di Scienze dell'Informazione, istituito nel gennaio del 1986, con la trasformazione in dipartimento dell'Istituto di Cibernetica operante fin dal 1977 nell'ambito dell'Università degli Studi di Milano, è oggi sede di un'intensa attività di ricerca sugli aspetti sistemistici, architetturali, applicativi dell’informatica e delle reti di calcolatori nonché sugli aspetti teorici e fondazionali. Un aspetto caratterizzante dell'attività di ricerca svolta è la forte connessione con la realtà produttiva e sociale. L'attività di ricerca ha notevoli ricadute sul contesto industriale, culturale e sociale, come evidenziato dai vari progetti di informatica applicata che vedono coinvolti componenti del dipartimento, tra cui il progetto di salvataggio degli archivi fonici del Teatro alla Scala di Milano (diretto dal prof. Haus), e da varie associazioni e fondazioni che fanno capo al dipartimento, tra cui il CERT-IT, Computer Emergency Response Team Italiano (diretto dal prof. Bruschi) e la Fondazione Rete Civica Milanese (presidente prof.ssa De Cindio). Di particolare nota la partecipazione, sotto la guida della prof.ssa De Cindio, della Fondazione Rete Civica al progetto "@ppuntamenti metropolitani via Web e via Wap" - progetto promosso dalla Provincia di Milano. Il Dipartimento ha inoltre numerose collaborazioni internazionali come evidenziato da progetti di ricerca internazionali, quali i progetti finanziati dalla EU, e dalle pubblicazioni redatte in collaborazione con ricercatori di altre nazioni.


Di particolare rilevanza durante il 2000 è stata l'attenzione posta dal Dipartimento alle tematiche della multimedialità e della comunicazione. Sono state infatti messe a punto varie iniziative tra cui un Corso di Perfezionamento su Contenuti e Tecnologie Informatiche e Multimediali per la Televisione Digitale, che ha preso l'avvio il 7 Gennaio 2001, e una nuova laurea triennale in Comunicazione Digitale, che prenderà l'avvio con l'a.a. 2001/2002. L'obiettivo di questo nuovo corso di laurea è la formazione di esperti con ampie competenze per la progettazione, lo sviluppo e la gestione della comunicazione attraverso sistemi informatici e multimediali. Sempre nell'ambito di queste tematiche, il Dipartimento ha partecipato all'organizzazione della Summer Accademy, il più importante concorso Europeo sulla Multimedialità. Nell'ambito del programma della Summer Accademy è da segnalare la presentazione del Prof. Haus, relativamente all'utilizzo di tecnologie informatiche per il trattamento di informazioni di natura musicale basato su database multimediali.


Percorsi Formativi

A partire dall'anno accademico 1995-96 il corso di laurea in scienze dell'informazione è stato riorganizzato sulla base delle esperienze accumulate nei suoi primi quindici anni di vita e si è così giunti all'avviamento del corso di laurea in informatica (articolato su 5 anni) e del corso di diploma universitario con lo stesso titolo (articolato su 3 anni). Questa iniziativa, concordata a livello nazionale, ha avuto il merito di anticipare gran parte dei contenuti della riforma dei corsi universitari la cui definizione è stata recentemente ultimata. Nell'anno accademico successivo è stato avviato il Polo Didattico e di Ricerca di Crema, presso il quale opera una sezione del Dipartimento che gestisce i corsi di laurea e di diploma universitario in informatica. I corsi di studio che pertanto fanno capo al Dipartimento sono i seguenti:

  • Corso di laurea in informatica di Milano (1336 iscritti nel 2000/2001)

  • Corso di laurea in informatica di Crema (501 iscritti nel 2000/2001)

  • Corso di diploma universitario in informatica di Milano (966 iscritti nel 2000/2001)

  • Corso di diploma universitario in informatica di Crema (236 iscritti nel 2000/2001)

  • Corso di dottorato in informatica (29 dottorandi).

Presidente del Consiglio di Corso di Laurea e di Diploma in Informatica di Milano (fino al settembre 2000) è stata la prof.ssa Elisa Bertino; dal 1 ottobre 2000 tale carica è ricoperta dal prof. Gian Paolo Rossi. Presidente del Consiglio di Corso di Laurea e di Diploma in Informatica di Crema è il prof. Nello Scarabottolo.

Il corso di laurea in scienze dell'informazione, al quale nell'anno 2000/2001 erano ancora iscritti circa 478 studenti fuori corso, è in fase di disattivazione.


Oltre agli insegnamenti fondamentali, i corsi di laurea e di diploma prevedono numerosi insegnamenti complementari nonché svariati orientamenti, al fine di completare la formazione degli studenti anche sulla base delle odierne professionalità nell'ambito delle tecnologie dell'Informatica e delle Comunicazione. Il Dipartimento ha inoltre attivato un servizio stage (a partire dall'Aprile 1999), il cui obiettivo è da un lato fornire una banca dati con tutte le offerte di stage presso aziende nei settori dell'informatica, delle telecomunicazioni, dei servizi e dall'altro seguire gli studenti durante l'attivazione e lo svolgimento del progetto di stage. A tutt'oggi gli stage attivati tramite il servizio stage del Dipartimento sono circa 200. Sempre nell'ottica di preparare gli studenti al loro inserimento nel mondo del lavoro, il Dipartimento organizza con cadenza settimanale, incontri con le principali aziende, che permettono agli studenti di conoscere meglio le offerte lavorative e le tipologie di impiego delle aziende.


Dal 1984 il Dipartimento, inizialmente nell'ambito di un consorzio con il Dipartimento di Informatica dell'Università di Torino e successivamente in modo autonomo, gestisce anche il dottorato in informatica, di cui è stato attivato nell'anno accademico 2000-2001 il 16° ciclo.


Il Dipartimento partecipa inoltre alla Scuola Interuniversitaria Lombarda di Specializzazione per l'Insegnamento Secondario - Sezione di Milano, nel cui ambito è prevista l'abilitazione per la classe di concorso 42/A Informatica, le cui attività di didattica e tirocinio sono coordinate dal Prof. Ottavio D'Antona. Un'altra rilevante partecipazione del Dipartimento alle attività didattiche istituzionali dell'Ateneo è nell'ambito del Master in Metodologie dell'Informatica e della Comunicazione per le Scienze Umanistiche, organizzato dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Ateneo in collaborazione con il Dipartimento. Nell'ambito di tale master, docenti afferenti al Dipartimento hanno svolto attività didattica su tutti gli aspetti di base delle discipline informatiche, tra cui i sistemi operativi, la programmazione, le basi di dati, i sistemi informativi, le reti di calcolatori.


Oltre ad iniziative formative in ambito prettamente universitario, il Dipartimento ha anche posto attenzione ad altre iniziative di formazione in collaborazione con soggetti esterni all'Università. In questo ambito, si segnala la predisposizione del progetto di corso IFTS 2000-2001 "Web Administrator per e-business" (direttore di progetto: prof.ssa Bertino, partecipanti: Università degli Studi di Milano, Liceo Scientifico Statale “G. Marconi”, C.F.P. Vigorelli, Microsoft, Oracle). Tale progetto, finanziato dalla Regione Lombardia per un totale di 500 Milioni, prenderà l'avvio nel settembre 2001.


I nuovi Corsi di Laurea Triennale

Un aspetto che ha caratterizzato forse più di ogni altro le attività del Dipartimento nel corso dell'anno 2000 è stata la progettazione dei nuovi corsi di laurea triennali. In questo ambito il Dipartimento ha riprogettato i preesistenti corsi di laurea e di diploma in Informatica in base ai criteri stabiliti dai decreti d'area. Ai nuovi corsi di laurea triennale in Informatica, presenti sia a Milano che presso il Polo di Crema, il Dipartimento ha affiancato i due nuovi corsi di Laurea Triennali - in Comunicazione Digitale e in Tecnologie per la Società dell'Informazione (Polo di Crema) - che, pur collocandosi nell'area delle scienze e tecnologie dell'informazione e della comunicazione, diversificano l'offerta formativa anche in base alle attuali esigenze della realtà sociale e produttiva.


Struttura Gestionale del Dipartimento

Sono organi del Dipartimento il Direttore, il Consiglio di Dipartimento, la Giunta. La Giunta in carica nel 2000 è costituita dai seguenti componenti:

Elisa Bertino (Direttore del Dipartimento), Danilo Bruschi, Paola Campanelli, Cristina Chierchini, Ottavio D'Antona (Vicedirettore del Dipartimento), Diego De Falco, Stefano Giudici, Gianfranco Prini, Sebastiano Vigna.


Collaborazioni con enti esterni

Il Dipartimento ha varie collaborazioni con enti esterni sia pubblici, come MURST, CNR, AIPA (Autorità per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione) che privati, tra cui numerose aziende attive nei settori dell’informatica e delle telecomunicazioni, quali: Telcordia, Microsoft Research, SGS-THOMSON Microelectronics.


La Biblioteca di Informatica

La Biblioteca di Informatica, costituita nel 1985, è una biblioteca specializzata nel campo della "computer science" e delle discipline ad essa affini. A partire dall’ottobre 2000 è diventata la biblioteca dell’area informatica nell’ambito del Sistema Bibliotecario di Ateneo. La Biblioteca è completamente automatizzata per quanto riguarda la ricerca bibliografica e le procedure per richiedere il materiale in prestito o in consultazione. E' stato inoltre eseguito lo spoglio dei periodici e degli atti dei convegni per cui il catalogo elettronico dispone di circa 342.400 titoli. Dispone di una sala lettura con 166 posti a sedere e una saletta per la consultazione dei periodici ; nella sala lettura sono disponibili al pubblico 2 terminali per la ricerca a catalogo e per l'accesso ai servizi automatizzati. E’ comunque possibile accedere alla pagina della biblioteca e ai servizi direttamente via WWW dal sito del Dipartimento di Scienze dell’ Informazione, dal sito dell’Università degli Studi di Milano, o direttamente dall’URL :

http://fantomas.usr.dsi.unimi.it/DSI_DOCS/Inizio.html

I servizi della biblioteca sono a disposizione degli studenti e dei docenti dell’Università degli Studi di Milano ma, con qualche limitazione, sono aperti agli utenti esterni all'Ateneo. La Biblioteca raccoglie supporti informativi di varie tipologie: - supporti cartacei (libri, riviste, reports etc.) - supporti audiovisivi (videocassette, microfilm) software (dischetti e cd-roms).


10. La sezione del Polo Universitario di Crema


Attività di ricerca presso il Polo di Crema


L’attività di ricerca presso il Polo di Crema si articola nei seguenti settori:

  • Biofisica simulativa (finanziata con fondi INFM)

Calcolo quanto-meccanico su molecole di interesse biologico;

Simulazione meccanico statistica di sistemi complessi;

Algoritmi per analisi statistica delle “storie” simulative;

Programmazione parallela per esecuzione concorrente dei programmi di simulazione.

  • Multimedialità ed eidomatica (finanziata con fondi RS 60%, in corso di definizione collaborazioni industriali con ST-Microelectronics)

Elaborazione di Immagini, codifica e compressione di immagini fisse e video;

Sintesi di immagini: metodi del fotorealismo;

Trattamento digitale del colore;

Connessioni tra teorie della percezione visiva, computer graphics, modellizzazione scientifica.

  • Ricerca operativa (finanziata con fondi RS 60% e contributi dell’Associazione Cremasca Studi Universitari)

Algoritmi di ottimizzazione combinatoria e programmazione matematica;

Problemi di logistica della produzione e della distribuzione;

Sistemi di trasporto.

  • Sistemi aperti su Internet (finanziata con fondi CE-IST Programme, Progetto Eureka, cofinanziamento MURST, RS60%)

Eterogeneità dei dati e interoperabilità delle applicazioni;

Portali;

Sicurezza e privatezza dei dati e della comunicazione;

Sistemi di gestione di credenziali elettroniche;

Mobilità di codice e hardware;

Gestione e utilizzo della conoscenza nelle applicazioni.

  • Sistemi digitali riconfigurabili (finanziata con fondi RS 60% e cofinanziamento MURST)

Progettazione di sistemi digitali dinamicamente riconfigurabili, basati su componenti FPGA (Field Programmable Gate Array);

Utilizzo della possibilità di riconfigurazione dinamica per la realizzazione di sistemi adattivi;

Applicazione di tecniche di soft computing alla progettazione e all’ottimizzazione dei suddetti sistemi.

  • Soft Computing (finanziata con fondi ESPRIT Working Group EP 27150, Neural and Computational Learning II (NeuroCOLT II), RS60%, contratti di ricerca per conto terzi in fase di preparazione, ecc.)

Algoritmi evolutivi e loro applicazioni a compiti di ottimizzazione, previsione e regressione simbolica;

Hardware evolutivo, logica fuzzy, reti neurali. Combinazione e integrazione sinergica di tutte queste tecniche;

Metodi statistici per le tecnologie del linguaggio;

Teorie statistiche dell'apprendimento automatico e loro applicazione a problemi di pattern classification;

Algoritmi per la previsione di serie temporali e per l'allocazione sequenziale di risorse.


Attività didattiche presso il Polo di Crema


Corso di Laurea in Informatica e Corso di Diploma Universitario in Informatica

Nell’anno 2000, il Polo Didattico e di Ricerca di Crema ha consolidato il Corso di Laurea quinquennale in Informatica con l’attivazione del 5° anno di corso.

Sono stati attivati 50 insegnamenti tra fondamentali (18) complementari comuni a tutti gli orientamenti (5) e complementari a scelta dello studente (27). 14 di questi insegnamenti sono costituiti da 2 unità didattiche, mentre gli altri 36 da una unità didattica, per un totale di 64 unità didattiche disponibili agli studenti. Di queste, 39 sono state affidate a docenti del Polo di Crema, 13 a docenti di altra facoltà o ateneo, 12 a esperti provenienti dal mondo del lavoro.


Attività didattiche aggiuntive

Da ottobre 2000 a Gennaio 2001 si è tenuto il Corso FSE per Programmatori di Videogiochi.

Da ottobre 2000 sono in svolgimento i due corsi IFTS “Tecnico delle informazioni e delle comunicazioni: Esperto di sistemi informativi Intranet/Internet” e “LOGOS – data warehouse in sistemi di rete” in collaborazione con vari istituti superiori del cremasco.


Strutture didattiche del Polo di Crema

Nel corso dell’anno 2000, il Polo di Crema ha incrementato la propria dotazione relativamente alle strutture didattiche.

In particolare, sono stati sostituiti gli arredi provvisori delle aule e dei laboratori didattici, portando il Polo di Crema alla seguente dotazione:

  • N° 2 aule da 240 posti

  • N° 2 aule da 130 posti

  • N° 2 aule da 115 posti

  • N° 1 laboratorio didattico da 72 posti lavoro

  • N° 1 laboratorio didattico da 64 posti lavoro

  • N° 1 aula didattica con 10 PC in rete configurabile

Inoltre, si è provveduto ad espandere la dotazione di personal computer per i laboratori didattici, con l’acquisto di 35 nuove postazioni.


Partecipazione al progetto Campus

Il Corso di Diploma Universitario in Informatica attivo presso il Polo di Crema dall’a.a. 1998/99 è stato ammesso al progetto Campus CRUI e Campus Unioncamere per gli anni accademici 1999/2000 e 2000/01 sia per il 2° sia per il 3° anno di corso.

Grazie ai finanziamenti Campus, sono state realizzate numerose iniziative didattiche e di supporto alla didattica:

  • acquisto di 18 PC portatili che possono essere richiesti in prestito dagli studenti ammessi al progetto Campus;

  • presenza a tempo pieno di un coordinatore didattico presso la segreteria didattica del Polo;

  • realizzazione di corsi integrativi di introduzione alle problematiche economiche, finanziarie, legislative, di relazione personale, di comunicazione scritta e parlata, di documentazione tecnica;

  • rivisitazione delle attività del Polo di Crema nell’ottica dei sistemi qualità secondo le norme ISO 9000 Vision 2000. Al fine di una diffusione nel Polo di tali tematiche, la Commissione Qualità, nominata dal Consiglio di Corso di Studio nella seduta del 7 febbraio 2000, ha organizzato il 14 marzo 2000 un seminario informativo rivolto ai docenti.
Corsi di lingua inglese e certificazione PET

In collaborazione con l’Associazione Cremasca Studi Universitari (nel seguito denominata Assostudi), sono stati organizzati presso il Polo di Crema 5 corsi di inglese, della durata di 50 ore ciascuno. I corsi, seguiti da un totale di 285 studenti iscritti ai corsi di studio del Polo Universitario di Crema, sono stati concepiti a 4 livelli di difficoltà, in base al livello di conoscenza pregressa della lingua inglese degli studenti.

Il Polo di Crema è inoltre divenuto “closed centre” della Cambridge University per lo svolgimento in loco degli esami di certificazione della conoscenza della lingua inglese; nella sessione PET (Preliminary English Test) del 10 giugno u.s., 45 studenti hanno partecipato alle prove di esame, e 42 hanno superato la prova, 18 dei quali con lode.


Patente europea di guida del calcolatore (ECDL)

Nel corso dell’a.a. 1999/2000, il Polo di Crema è divenuto “test center” per lo svolgimento degli esami e il rilascio della certificazione ECDL (European Computer Driving License). Di nuovo in collaborazione con Assostudi, sono stati svolti presso il Polo di Crema 2 corsi di preparazione agli esami di certificazione ECDL, della durata di 50 ore ciascuno, seguiti da un totale di 100 persone (studenti universitari della provincia di Cremona NON iscritti al Polo di Crema, altri interessati) molte delle quali hanno già ottenuto la certificazione ECDL..
Corsi di azzeramento per le matricole

Nel mese di settembre 2000 sono stati organizzati i corsi di azzeramento della durata di 20 ore cad. per l’analisi matematica I e Informatica rivolti agli studenti iscritti al primo anno del corso di laurea e di diploma.

Attività di orientamento

Il Polo di Crema ha partecipato a diverse manifestazioni di orientamento organizzate nelle provincie di Cremona, Lodi, Brescia e Bergamo. Ha inoltre organizzato una serie di incontri nelle scuole medie superiori delle province sopra indicate.
Borse di studio assegnate a studenti del Polo di Crema

L’Assostudi, l’associazione Libera Artigiani e altri enti locali hanno assegnato borse di studio a studenti del Polo di Crema.

In particolare :

n. 6 borse erogate dalla Libera Associazione Artigiani

n. 4 borse erogate dall’Assostudi

n. 2 borse erogate dal Lions Club Crema

n. 1 borsa erogata dall’Inner Wheel Club di Crema

Seminari




Titolo

Data

Relatore

Responsabile

Tecnologia e lavoro

3,4/03/00

Vari

Giovanni Degli Antoni



Dall’emergenza alla modernità

25/10/00

Cinzia Fontana

Giovanni Degli Antoni




1
1   2

Похожие:

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconPercorsi alternativi alla guerra e alla violenza dall’antichità a oggi

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconAddestrare al ragionamento etico in situazioni di ricerca. Individuare IL problema morale, giustificare la propria valutazione alla luce di principi e teorie

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconEmendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconLa stampa Italiana, dalla Liberazione alla crisi di fine secolo

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconAlla cetra (М. Глинка Н. Кукольник)
Ах люби меня без размышлений (Ю. Блейхман; А. Дюбюк; Э. Направник и др. А. Майков)
Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница