1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura




Скачать 302.64 Kb.
Название1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura
страница3/4
Дата04.10.2012
Размер302.64 Kb.
ТипДокументы
1   2   3   4

6. Risultati dell'attività di ricerca



Riassunto
















 

















Comunicazioni e interventi programmati a congressi,convegni,rassegne e recensioni E

38















Schede critiche in riviste e cataloghi di mostre, in rapporti di scavi e pubblicazioni simili

1


















 
















Elenco













 



















Altri lavori













-

Arena Renato; ACME; 2000; rivista, comitato direttivo.















 



















Riviste













-

Bagnasco Giovanna; Accoglienza della scrittura e valore del segno scritto; Rassegna di Studi del Civico Museo archeologico e del Civico Gabinetto Numismatico di Milano; 2000; pagg. 47-59.















 



















Libri













-

Bonora Giovanna, Uggeri G., Dall'Aglio P.; La topografia antica; 2000; CLUEB, Bologna..















 



















Contributi in Volume (anche Curatele e Editor)













-

Alessio Giancarlo, De Angelis Violetta, 1; Nacqui sub Julio, ancor che fosse tardi (Inf. 1, 70); Studi vari di Lingua e Letteratura italiana in onore di Giuseppe Velli; 2000; Cisalpino - Milano; 127-45.















 



















Relazioni ai Congressi/Abstract













-

Caltabiano Matilde; Giuliano imperatore nelle Res gestae di Ammiano Marcellino: tra panegirico e storia; Giuliano Imperatore: le sue idee...; Rudiae; 2000; Lecce; Lecce; pagg. 336-355.















-

Travaini Lucia; Aree monetarie e organizzazione delle zecche nella Toscana dei secoli XII e XIII,; L’attivita` creditizia nella Toscana; comunale. Atti del convegno, Pistoia-Colle Val d’Elsa 26-27 settembre 1998, a cura di A. Duccini e; 2000; Pistoia-Colle Valdelsa; Castelfiorentino-Pistoia; pagg. 25-42.

















7. Centri di ricerca con sede nel dipartimento o istituto, consorzi per la ricerca cui partecipa la struttura



Centro di Studi sull’Etruscologia e le Civiltà dell’Italia antica: prof. Maria Bonghi Jovino.

Il Centro promuove studi, ricerche, mostre, pubblicazioni. Sono emanazioni del Centro due collane: “Tarchna” e “Capua preromana”.

Consorzi con l’Università di Pisa per il Dottorato di Ricerca in “Storia antica”.

Consorzio con l’Università di Perugia per il Dottorato di Ricerca in “Archeologia (Archeologia greca e romana)”.

Convenzione con l’Ecole française de Rome: prof. Federica Cordano

Convenzione con la Soprintendenza archeologica della Lombardia (Chiesa);

con i Civici Musei di Cremona (Chiesa);

con la Soprintendenza archeologica dell’Etruria meridionale (Bonghi);

con il Comune di Desenzano del Garda (Raffaele C. de Marinis);

con la Provincia di Alessandria, Assessorato Ambiente (Chiaramonte);

con il CILEA per il programma Archterra: Nuccia Negroni


Programmi Socrates con Marburg (Boccali) Atene (Zanetto, Alfieri), Berlino (Guidorizzi).




8. Partecipazione dei componenti della struttura ad organi di governo,
coordinamento, gestione, ecc. della facoltà e/o dell'ateneo




Fabrizio Conca: Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia

Violetta de Angelis: direttore di Dipartimento; membro della Commissione per la gestione del patrimonio storico dell’Ateneo

Isabella Gualandri: membro del Commissione d’Ateneo per la Ricerca Scientifica; Presidente del comitato per l’area scientifica 12

Giuliano Boccali: componente della Commissione d’Ateneo per lo sviluppo delle relazioni internazionali; componente della Commissione Socrates di Ateneo




9. Dati di contesto didattico



No. totale insegnamenti tenuti da docenti afferenti alla struttura

0

No. insegnamenti corsi di laurea

0



 








10. Commento conclusivo del direttore



Principali linee delle ricerche svolte.

La ricerca svolta nel Dipartimento si articola principalmente nei settori dell’archeologia, della filologia e letteratura dell’antichità, anche orientale, sino all’età moderna, dell’indagine storica e riflessione storiografica, della linguistica e della storia della linguistica.

All’interno del settore archeologico la ricerca procede attraverso gli scavi archeologici: di Calvatone romana (Bedriacum), che ha portato a significativi risultati presentati e discussi nella Giornata di studio dedicata alla riflessione critica delle acquisizioni in questo campo ottenute dalla scuola milanese diretta dalla prof. Gemma Sena Chiesa in un decennio di lavoro sul sito; di Tarquinia, con acquisizioni rilevanti anche a livello internazionale: la scoperta di un imponente complesso sacro istituzionale di interpretazione problematica del quale è stata preparata un’elaborata e approfondita illustrazione, corredata di plastici, che confluirà nella mostra sulle origini della città di Roma patrocinata dal Ministero dei Beni culturali e nel Convegno internazionale di studi etruschi e italici. Altri scavi archeologici riguardano la Magna Grecia (Gela e Bitalemi: dott. Castoldi), la zona abruzzese di Campovalano (necropoli protostoriche) e Guardamonte di Gremiasco (sito della II Età del ferro: prof. Chiaramonte). A tutte queste attività di scavo collabora attivamente la scuola di Specializzazione in Archeologia diretta dalla prof. Maria Bonghi Iovino, con partecipazione di numerosi specializzandi.

Un contributo di rilievo alla ricerca viene dagli scavi su siti risalenti all’età del Bronzo (Lavagnone di Desenzano) diretti dal prof. de Marinis (con la collaborazione della dottoressa Rapi), condotti con l’ausilio delle più recenti tecnologie (esami dendrocronologici). Il risultato degli scavi recenti e meno recenti è confluito in due mostre di rilievo internazionale: I Leponti tra mito e realtà (Locarno, Castello Visconteo Casorella, 20 maggio-3 dicembre), corredata di un ricco catalogo in cui sono riuniti numerosi studi che danno il più recente status quaestionis sul problema, e Principi etruschi tra Mediterraneo ed Europa, Bologna ottobre 2000-aprile 2001. Altri scavi preistorici riguardano il sito di Sorgenti della Nova in Etruria, diretti dalla dott. Nuccia Negroni.

La ricerca archeologica procede anche su altri versanti: dallo studio delle pavimentazioni a mosaici a quello dei vetri, delle gemme incise, dei oggetti in bronzo, della storia degli studi archeologici (Slavazzi, Facchini, Chiesa, Castoldi, Grassi).

Il lavoro di scavo archeologico entra anche nelle attività di ricerca delle cattedre di Papirologia e di Egittologia: nel primo caso il docente, prof. Gallazzi, è direttore degli scavi di una missione italo-francese cui partecipa il nostro Ateneo a Umm el-Breigat (antica Tebtynis), che sta mettendo in luce un ampio complesso ellenistico e di età romana (vedi i resoconti degli scavi), nel secondo si procede ad una ricognizione e studio della necropoli di Gizah.

Nel settore filologico letterario gli studi sono proceduti su vari versanti: dal settore letterario a quello linguistico, dalle edizioni critiche agli studi di storia della cultura, abbracciando un ambito temporale assai ampio, dalla letteratura greca arcaica a Roma e alle continuazioni bizantine e umanistiche dell’antichità, alla storia degli studi classici sino a tutto il Novecento. Frutto di questi studi sono state alcune iniziative di particolare rilievo, quali il convegno internazionale Gli Annei. Una famiglia nella storia e nella cultura di Roma imperiale, Milano-Pavia 2-6 maggio, organizzato dalla prof. Gualandri in collaborazione con l’Università di Pavia.

Fra le edizioni critiche si può annoverare il Commentario ai carmi di Gregorio Nazianeno di Cosma di Gerusalemme, a cura di Giuseppe Lozza. E’ in preparazione a cura dei proff. Gallazzi e Bastianini, con contributi di Colin Austin e Giovanni Benedetto, l’editio princeps degli epigrammi di Posidippo, opera sino ad ora perduta e scoperta in un eccezionale papiro acquistato dal nostro Dipartimento, che vedrà la luce entro il luglio 2001 e quella dei frammenti di Callimaco per l’editrice Teubner di Stoccarda e Lipsia, ad opera di Luigi Lehnus. Risultati del lavoro preparatorio a tale problematica edizione critica sono l’imponente repertorio bibliografico Nuova bibliografia callimachea (1489-1998) (pp.501) e numerosi contributi che risolvono cruces interpretative.

Altri lavori esaminano sotto il profilo grammaticale e retorico singoli testi (vedi elenco delle pubblicazioni allegato) o si configurano come studi preliminari ad altri di maggiore mole.

Nel settore storico la ricerca si è applicata allo studio di nuovi documenti, scritti e figurativi, rinvenuti in area siceliota (se ne vedano i risultati nelle due tavole rotonde organizzate dalla prof. Cordano: Castiglione di Ragusa. Greci e Siculi nella Sicilia sud-orientale, 15 maggio, e Pubblico sorteggio e cleromanzia: alcuni esempi, 26-27 gennaio); all’analisi dei riflessi economici sulla società ellenistica (Foraboschi), allo studio del documento numismatico sotto un profilo storico-antropologico (Travaini), entro un progetto ampio di censimento delle zecche europee; al catalogo di collezioni numismatiche inserite nel contesto storico-sociologico che le ha prodotte (Savio); all’interpretazione del documento epigrafico come tessera del contesto sociale (Sartori).

I risultati delle ricerche in campo epigrafico sono stati presentati nel convegno internazionale, organizzato dal prof. Sartori in collaborazione con l’Università Cattolica e con il patrocinio della Civiche raccolte Numismatiche, “Ceti medi della Cisalpina”, Milano 14-16 settembre; le ricerche in campo numismatico hanno trovato espressione nella mostra Anno 1300. Il primo giubileo. Bonifacio VIII e il suo tempo, Roma, Palazzo Venezia 11 aprile-11 luglio (Travaini).

La sezione glottologico-orientalistica conduce le sue indagini prevalentemente nel campo della dialettologia greca (Arena) e italiana della regione lombarda (Bonfadini: collabora alla edizione di un nuovo
1   2   3   4

Похожие:

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconPercorsi alternativi alla guerra e alla violenza dall’antichità a oggi

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconAddestrare al ragionamento etico in situazioni di ricerca. Individuare IL problema morale, giustificare la propria valutazione alla luce di principi e teorie

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconEmendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconLa stampa Italiana, dalla Liberazione alla crisi di fine secolo

1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura iconAlla cetra (М. Глинка Н. Кукольник)
Ах люби меня без размышлений (Ю. Блейхман; А. Дюбюк; Э. Направник и др. А. Майков)
Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница