Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di




НазваниеFilosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di
страница6/58
Дата04.10.2012
Размер2.38 Mb.
ТипДокументы
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   58

Requisiti di ammissione


L’accesso al corso di laurea è regolato in conformità alle disposizioni del vigente ordinamento didattico del corso di laurea stesso.

Titoli di ammissione sono: diploma di scuola media superiore di durata quinquennale oppure maturità magistrale con l’anno integrativo


Caratteristiche generali

Il corso di laurea in Scienze dei beni culturali dura tre anni e prevede l’acquisizione di 180 CFU. Ogni anno di corso comporta l’acquisizione di 60 CFU. Per l’iscrizione agli anni successivi all’immatricolazione lo studente dovrà aver acquisito almeno 30 dei 60 crediti richiesti per ogni anno di corso; il minimo di crediti richiesti scende a 20 per gli studenti lavoratori.

Al fine di garantire una formazione adeguata e coerente con gli obiettivi del corso, il corso di laurea è articolato in cinque percorsi differenziati o curricula che consentono, per ciascuna area di riferimento, di raggiungere un significativo livello di preparazione storica e metodologica:

  1. Analisi e valorizzazione dei beni storico-artistici

  2. Archivistica

  3. Biblioteconomia

  4. Discipline storico-artistiche

  5. Storia, conservazione e promozione dei beni archeologici


Obiettivi formativi

Il corso di laurea offre una solida formazione di base, metodologica e storica, nel campo dello studio storico-scientifico e dei metodi di ricerca, gestione e promozione del patrimonio culturale nazionale sulla base degli specifici percorsi individuati (storia, conservazione e promozione dei beni archeologici, discipline storico-artistiche, analisi e valorizzazione dei beni storico-artistici, archivistica, biblioteconomia), includendo l’adeguata conoscenza delle discipline giuridiche necessarie alla tutela del patrimonio, l’acquisizione di competenze tecniche per gli interventi di organizzazione della ricerca e di gestione, lo sviluppo di capacità di comunicazione e promozione che utilizzino anche le tecnologie telematiche.

La laurea in scienze dei beni culturali consente di svolgere, sia su un piano generale che per i diversi ambiti definiti, attività di sostegno alla ricerca, di assistenza agli interventi di gestione programmata, di catalogazione, di promozione e divulgazione del patrimonio. Tali attività possono essere svolte sia all’interno delle istituzioni pubbliche cui compete la tutela dei beni culturali, sia nel più generale contesto degli interventi di valorizzazione (organizzazione di mostre e convegni, attività editoriali e di marketing). I laureati in scienze dei beni culturali acquisiscono, infine, una preparazione idonea a frequentare ulteriori corsi di laurea specialistica, finalizzati alla preparazione di specialisti di settore.


Obblighi di frequenza

Sono previsti programmi di esame differenziati per gli studenti non frequentanti.

Curriculum in Analisi e valorizzazione dei beni culturali storico artistici


Attività formative

Ambiti disciplinari

Settori scientifico-disciplinari

CFU

CFU

totale 

Di base

Discipline dell’ambiente e della natura

ICAR/15 Architettura del paesaggio

1

26

 

Letteratura italiana

L-FIL/LET/10 Letteratura italiana

5

 

 

Discipline storiche

M-STO/01 Storia medievale

M-STO/02 Storia moderna

M-STO/04 Storia contemporanea

M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche

M-FIL/06 Storia della filosofia

M-STO/07 Storia del cristianesimo e delle chiese

20

 

Caratterizzanti

Legislazione dei beni culturali

IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico

10

85

 

Discipline geologiche ingegneristiche e architettoniche

ICAR/16 Architettura degli interni e allestimento

 

5

 

 

 

Beni storico artistici e archeologici

L-ART/01 Storia dell’arte medievale

L-ART/02 Storia dell’arte moderna

L-ART/03 Storia dell’arte contemporanea

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro

L-ANT/07 Archeologia classica

L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale

60

 

 

Beni musicali, cinematografici e teatrali

L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione

L-ART/07 Musicologia e storia della musica

5

 

 

Beni demoetnoantropologici e ambientali

M-GGR/01 Geografia

M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche

SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi

5

 

Affini

e integrative

Tecnologie dei beni culturali

BIO/08 Antropologia

CHIM/02 Chimica fisica

15

35

 

 

SECS P/10 Organizzazione aziendale

INF/01 Informatica

5

5

 

 

Civiltà antiche e medievali

L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura

greca

L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina

L-FIL-LET/05 Filologia classica

L-FIL-LET/08 Letteratura latina medievale e umanistica

10

 

Altre attività formative

A scelta




10




Lingua straniera


5

Art.10, c.1, l.f

Abilità informatiche, ult. comp. ling., tirocini, ecc.


10




Prova finale


9

TOTALE

180



Il curriculum è volto all’acquisizione di una conoscenza specifica delle materie attinenti al settore dei beni culturali storico-artistici, dal Medioevo all’età contemporanea, con nozioni fondamentali sulla legislazione di tutela, museologia, museografia, restauro e storia delle tecniche artistiche, nonché di adeguate competenze in merito alla comunicazione, all’amministrazione e alla valorizzazione dei beni culturali; i laureati sono in grado di svolgere attività pofessionali presso enti locali e nel Ministero per i beni e le attività culturali, presso istituzioni specifiche e aziende che operano nel settore della tutela e della valorizzazione dei beni culturali storico-artistici


Percorso suggerito dal consiglio di Corso di laurea

Il percorso suggerito di seguito è indicativo. Tuttavia lo studente del primo anno è tenuto ad acquisire 5 CFU nel settore L-ART/01 (corso di Storia dell’arte medievale: lineamenti generali); 5 CFU nel settore L-ART/02 (corso di Storia dell’arte moderna: lineamenti generali); 5 CFU nel settore L-ART/03 (corso di Storia dell’arte contemporanea: lineamenti generali); 5 CFU nel settore L-ART/04 (corso di Metodologia della storia dell’arte).

Nel corso del triennio dovrà inoltre acquisire 20 CFU nei settori M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04, M-STO/05, M-STO/07, di cui, almeno 10 nei settori M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04.

I 10 CFU a scelta dello studente possono essere individuati in tutti i settori, purché coerenti con il percorso complessivo.


I anno (CFU 60)


Raggruppamento


Titolo corso

crediti

L-FIL-LET/10

Un corso a scelta

5

M-STO/01

M-STO/02

M-STO/04

M-STO/05

M-STO/06

M-STO/07

L-ANT/02

L-ANT/03

L-ANT/06

Due corsi a scelta

10

L-ART/01

Corso: Storia dell’arte medievale: lineamenti generali

5

L-ART/02

Corso: Storia dell’arte moderna: lineamenti generali.

5

L-ART/03

Corso: Esercizi di lettura dell’opera d’arte guidati da Michael Baxandall.

5

L-ART/04

Corso: Metodologia del conoscitore d’arte

5

M-GGR/01

M-DEA/01

Un corso a scelta

5

BIO/08

Corso: Comunicazione dei processi e delle attività culturali

5

INF/01

Corso: Informatica generale

5

L-FIL-LET/02

L-FIL-LET/04

L-FIL-LET/05

L-FIL-LET/08

Un corso a scelta

5




Un corso a scelta dello studente

5



II anno (CFU 60)


SECS-P/10

Corso: Teoria tecnica dell’organizzazione

5

M-STO/01

M-STO/02

M-STO/04

M-STO/05

M-STO/06

M-STO/07

Due corsi a scelta

10

IUS/09

Corso: Il sistema istituzionale dell’ordinamento dello Stato italiano

5

L-ART/01

Un corso a scelta

5

L-ART/02

Un corso a scelta

5

L-ART/03

L-ART/06

Un corso a scelta

5

L-ART/04

Un corso a scelta

5

L-FIL-LET/02

L-FIL-LET/04

L-FIL-LET/05

L-FIL-LET/08

Un corso a scelta

5

L-ART/06

L-ART/07

Un corso a scelta

5

CHIM/02

Corso: Introduzione ai principi di chimica generale per la conservazione dei beni culturali

5




Un corso a scelta

5



III anno (CFU 60)


IUS/09

Corso: Legislazione dei beni culturali

5

L-ART/04

Un corso a scelta

5

L-ART/04

Un corso a scelta fra quelli di Museologia o Museografia

5

L-ANT/07

L-ANT/08

L-ART/01

L-ART/02

L-ART/03

Un corso a scelta

5

L-ART/02

Un corso a scelta

5

ICAR/16

Corso: Architettura di interni e allestimento

5

ICAR/15

Corso: Introduzione all’architettura del paesaggio

1

CHIM/05

Corso: Processi di conservazione e degrado dei materiali

5

Settori relativi alle lingue straniere

1 corso a scelta

5




Tirocini, abilità informatiche, crediti formativi esterni

10




Prova finale

9
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   58

Похожие:

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconRegolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Culture del Mediterraneo e del Medio Oriente (medor)

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconRegolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e scienze del linguaggio (lsl)

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconRegolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue, culture e società dell’ Asia Orientale (licsao)

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconProgramma del Corso di Biocristallografia per la Laurea Specialistica in Biotecnologie Molecolari ed industriali

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di icon«Ecco ora IL momento favorevole» (2Cor 6,2)
«collaboratori della gioia», che ci è chiesta di testimoniare nell’oggi della storia, I laici di Azione Cattolica intendono assumere...
Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconAnno Pubblicazione: 1940 Editore: G. C. Sansoni Firenze Pagine: viii+162
«il cambiamento della disposizione del nostro spirito rispetto ai problemi». Traduzione a cura di G. Gentile Junior e con prefazione...
Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconDella learning community del Centro Studi di Terapia della Gestalt

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconCorso di laurea magistrale in

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconCorso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Costruzioni

Filosofia si è arricchita nel 1963 del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne poi posto ‘ad esaurimento’ con la nascita della Facoltà di iconObiettivo del corso

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница