Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a




НазваниеEmendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a
страница1/61
Дата02.10.2012
Размер1.66 Mb.
ТипДокументы
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   61
EMENDAMENTI ALLA PAA N. 14/10 – ALLEGATO A


PIANO SOCIO SANITARIO REGIONALE 2010 - 2012

LA SALUTE: DIRITTI E RESPONSABILITA’ PER I CITTADINI DELLE MARCHE”


NUOVA TITOLAZIONE


PIANO SOCIO SANITARIO REGIONALE 2012 - 2014

SOSTENIBILITA’, APPROPRIATEZZA, INNOVAZIONE E SVILUPPO”


Presidente V°Commissione assembleare Assessore alla Tutela della Salute

F.to Francesco Comi F.to Almerino Mezzolani


LEGENDA:

Gli emendamenti al testo sono evidenziati

in grigio chiaro (nel PC risultano evidenziati in giallo).

Gli emendamenti al testo approvati nella seduta del 07.04.2011 (copia trasmessa al CAL e CREL)

sono evidenziati in grigio scuro.


Allegato A


Piano Socio Sanitario Regionale

2012/2014


Sostenibilità, appropriatezza, innovazione e sviluppo


Indice



PARTE I – PROCESSI DI GOVERNO 8

I OBIETTIVI DI PIANO E SOSTENIBILITA’ DEL SISTEMA 8

I.1 Il Piano socio-Sanitario Regionale 2012-2014: Continuità e Sviluppo 8

I.2 Obiettivi Generali del Piano socio sanitario regionale 8

I.2.1 La promozione della salute e la partecipazione del cittadino 9

I.2.2 Il miglioramento dell’appropriatezza 9

I.2.3 Il contenimento dei Tempi di Attesa 9

I.2.4 Il miglioramento dell’appropriatezza 10

I.2.5 La riduzione della mobilità passiva 10

I.2.6 Il consolidamento del governo clinico 10

I.2.7 Lo sviluppo dell’integrazione socio sanitaria 10

I.2.8 Il rafforzamento della prevenzione e della predizione 10

I.2.9 La promozione della cultura di rete e della collaborazione professionale 11

I.2.10 Lo sviluppo della medicina di genere 11

I.3 Le Linee di Intervento 12

I.4 sostenibilità e risorse sostenibilita’ economico/finanziaria 14

I.5 Posizionamento della regione e risultati raggiunti 20

I.6 Scenario Nazionale e Strategia Regionale 23

I.6.1 L’evoluzione dello scenario economico e normativo 23

I.6.2 I criteri e gli standard del Patto per la salute 24

I.6.3 Il contesto socio-demografico 25

II GOVERNANCE E SEMPLIFICAZIONE APPROPRIATEZZA ORGANIZZATIVA [ex capitolo III] 28

II.1 l’approccio metodologico generale il sistema di governo 28

II.1.1 Strategia e programmazione 28

II.1.2 L’attuazione degli indirizzi strategici 31

II.1.3 Le Cabine di regia 33

II.1.4 Le regole operative 36

II.2 L’evoluzione del Servizio Sanitario Regionale 40

II.2.1 I modelli di riferimento 40

II.2.2 Lo sviluppo del sistema 45

II.2.3 Le criticità per l’evoluzione del sistema a rete 46

II.2.4 Le Aree vaste Aziende e Aree Vaste 48

II.2.5 La reingegnerizzazione dell’organizzazione a rete 51

II.2.6 L’implementazione delle reti cliniche 55

II.2.7 L’intensità di cura e di assistenza 58

II.2.8 La coerenza del sistema di governo 58

II.3 il sociale, l’integrazione socio sanitaria e l’assetto organizzativo territoriale 61

II.3.1 Asimmetrie e criticità: percorsi di riequilibrio e risoluzione 61

II.3.2 La semplificazione del livello territoriale 63

II.3.3 L’organizzazione del livello territoriale 65

II.3.4 I macroprocessi del livello territoriale 66

II.4 l’organizzazione in rete 69

II.4.1 La rete dell’ICT 70

II.4.2 La rete nella medicina generale 71

II.4.3 La rete dell’assistenza specialistica territoriale 73

II.4.4 La rete delle farmacie 74

II.4.5 I Centri Servizi e la razionalizzazione della rete dei servizi ATL 75

III INNOVAZIONE E CREAZIONE DEL VALORE [ex capitolo II] 76

III.1 innovazione e sviluppo per la salute 76

III.1.1 Gli orientamenti della sanità 76

III.1.2 Lo sviluppo e la crescita 81

III.2 ricerca, innovazione e sviluppo 85

III.2.1 L’area della ricerca e dello sviluppo 85

III.2.2 Il ruolo dell’Università 87

III.2.3 L’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) - INRCA 89

III.2.4 La Rete Nazionale di Ricerca sull’Invecchiamento e la Longevità Attiva - ITALIA LONGEVA 90

III.2.5 Il ruolo delle Fondazioni 91

III.2.6 I progetti e i programmi di cooperazione umanitaria 92

III.2.7 Pianificazione delle azioni 92

III.3 change management 93

III.3.1 L’area della Formazione sanitaria 94

III.3.2 L’area della Formazione sociale 95

PARTE II – I PROCESSI SANITARI 99

IV SISTEMA EPIDEMIOLOGICO 99

IV.1 Il territorio e la popolazione 100

IV.2 Lo stato di salute 101

IV.3 I determinanti di salute 105

IV.4 Interventi sulla salute e servizi sanitari 107

V RETE DELLA PREVENZIONE E DELLA ASSISTENZA COLLETTIVA E DELLA SANITA’ PUBBLICA VETERINARIA 109

V.1 il contesto di riferimento 109

V.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 113

V.3 La pianificazione delle azioni 114

VI RETE DELL’EMERGENZA URGENZA [ex capitolo VII] 119

VI.1 Il contesto di riferimento 119

VI.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 120

VI.3 la pianificazione delle azioni 123

VI.3.1 Definizione Potes 124

VI.3.2 Definizione fabbisogno di organico Centrali Operative 118 124

VI.3.3 Punti di Primo Intervento 124

VI.3.4 Rete dei Pronto Soccorso e DEA 125

VI.3.5 Elisuperfici 125

VII RETE OSPEDALIERA [ex capitolo VIII] 127

VII.1 il contesto di riferimento 127

VII.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 128

VII.2.1 Assistenza ospedaliera 129

VII.2.2 Assistenza specialistica ambulatoriale 131

VII.2.3 Le liste di attesa 131

VII.2.4 La mobilità passiva 133

VII.3 la pianificazione delle azioni 134

VII.3.1 Le priorità cliniche 135

VIII RETI CLINICHE [ex capitolo IX] 137

VIII.1 Il contesto di riferimento 137

VIII.2 La definizione della strategia e delle linee di intervento 138

VIII.3 La pianificazione delle azioni 139

VIII.3.1 La rete cardiologica 140

VIII.3.2 La rete per l’Ictus cerebrale 142

VIII.3.3 La rete dell’unità spinale 143

VIII.3.4 La rete oncologica 144

VIII.3.5 La rete ematologica 145

VIII.3.6 La rete nefrologica 146

VIII.3.7 La rete dei trapianti 147

VIII.3.8 La rete trasfusionale 148

VIII.3.9 La rete gastroenterologica 149

VIII.3.10 La rete neonatologica 150

VIII.3.11 La rete diabetologica 152

VIII.3.12 Le malattie respiratorie croniche 153

IX RETE TERRITORIALE [ex capitolo VI] 155

IX.1 il contesto di riferimento 155

IX.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 157

IX.3 la pianificazione delle azioni 160

IX.4 La riabilitazione 164

IX.4.1 Il contesto di riferimento 164

IX.4.2 La definizione della strategia e delle linee di intervento 165

IX.4.3 La pianificazione delle azioni 166

PARTE III - I PROCESSI SOCIO-SANITARI 169

X L’INTEGRAZIONE SOCIALE E SANITARIA [ex capitolo XI] 169

X.1 Il contesto ed i progressi nell’integrazione sociale e sanitaria 169

X.2 La linea dell’integrazione sociale e sanitaria 170

X.3 L’assetto strutturale dell’integrazione sociale e sanitaria 171

X.3.1 Assetto istituzionale 171

X.3.2 Programmazione integrata sociale e sanitaria 172

X.3.3 Organizzazione e gestione in una logica di rete 173

X.3.4 Processi, percorsi, procedure 175

X.4 La pianificazione delle azioni 178

X.4.1 Area materno-infantile, adolescenti e giovani 181

X.4.2 Area disabilità 183

X.4.3 Area salute mentale 183

X.4.4 Area dipendenze patologiche 184

X.4.5 Area anziani 185

X.4.6 Area della Demenza 186

X.4.7 Area altre fragilità 187

X.5 Le azioni e gli atti per l’implementazione e la stabilizzazione dell’integrazione sociale e sanitaria 189

PARTE IV - I PROCESSI SOCIALI 192

XI I PROCESSI SOCIALI [ex capitolo XII] 192

XI.1 il contesto di riferimento 192

XI.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 195

XI.3 la pianificazione delle azioni 207

PARTE V – I PROCESSI DI SUPPORTO 222

XII IL SISTEMA QUALITA’ E LO SVILUPPO DEL GOVERNO CLINICO [ex capitolo XIII] 222

XII.1 Principi e linee strategiche 222

XII.2 Gli strumenti del Governo Clinico 223

XII.2.1 Il sistema di autorizzazione ed accreditamento istituzionale 223

XII.2.2 La sicurezza del SSR e la gestione del rischio clinico 224

XII.2.3 L’empowerment dei cittadini e la loro partecipazione allo sviluppo del SSR 226

XII.2.4 Lo sviluppo delle pratiche basate sulle prove di efficacia 231

XII.2.5 Il Monitoraggio, la valutazione degli interventi e l’Audit Clinico 232

XII.2.6 L’Health Technology Assessment (HTA) 233

XII.2.7 La formazione continua 233

XII.3 Inserimento della qualita’ e del governo clinico nella pianificazione e programmazione regionale e nella programmazione aziendale 239

240

XIII IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE [ex capitolo XV] 241

XIII.1 il contesto di riferimento 241

XIII.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 242

XIII.3 la pianificazione delle azioni 243

XIII.4 i principali atti normativi 246

XIV IL SISTEMA DI INFORMATION COMMUNICATION TECHNOLOGY (ICT) [ex capitolo XVI] 253

XIV.1 il contesto di riferimento 253

XIV.1.1 Il cittadino, il sistema socio sanitario e le tecnologie ICT. 253

XIV.1.2 Assessment organizzativo, tecnologico e infrastrutturale ICT 254

XIV.1.3 “ Piano regionale per gli interventi informatici nella sanità 2012 – 2014” 257

XIV.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 258

XIV.2.1 L’approccio metodologico 260

XIV.2.2 Le componenti dell’intervento ICT 263

XIV.3 Pianificazione delle azioni 270

XV IL SISTEMA DELLE TECNOLOGIE E DEI SERVIZI [ex capitolo XVII] 272

XV.1 il contesto di riferimento 272

XV.1.1 Laboratori 273

XV.1.2 Anatomia patologica 275

XV.1.3 Radioterapia 277

XV.1.4 Medicina nucleare 280

XV.1.5 Radiologia 281

XV.1.6 Fisica medica 284

XV.1.7 ICT medicale 285

XV.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento e la pianIficazione delle azioni 286

PARTE VI – I FATTORI DI PRODUZIONE 289

XVI IL SISTEMA DELLE RISORSE UMANE [ex capitolo XIV] 289

XVI.1 il contesto di riferimento 289

XVI.2 la definizione della strategia e delle linee di intervento 290

XVI.3 la pianificazione delle azioni 290

XVI.4 la definizione della strategia e delle linee di intervento 296

XVI.5 la pianificazione delle azioni 299

XVII IL SISTEMA FARMACO E I DISPOSITIVI MEDICI [ex capitolo XVIII] 300

XVII.1 il contesto di riferimento 300

XVII.2 definizione della strategia e delle linee di intervento 303

XVII.3 Pianificazione delle azioni 308

XVIII IL PRIVATO ACCREDITATO [ex capitolo X] 310

XVIII.1 Il contesto di riferimento 310

XVIII.2 La definizione della strategia e delle linee di intervento 311

XVIII.3 La pianificazione delle azioni 312

XIX BENI E SERVIZI 315

XIX.1 Il contesto di riferimento 315

XIX.2 La definizione della strategia e delle linee di intervento 316

XIX.3 La pianificazione delle azioni 317

LEGENDA 319

  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   61

Похожие:

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconPercorsi alternativi alla guerra e alla violenza dall’antichità a oggi

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconDette nummer af edaim er foreloebigt sendte til den voksende antal dais medlemmer jeg har email adresse paa. Fortsat er der meget faa rettelser til

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconLa stampa Italiana, dalla Liberazione alla crisi di fine secolo

Emendamenti alla paa n. 14/10 – allegato a iconAlla cetra (М. Глинка Н. Кукольник)
Ах люби меня без размышлений (Ю. Блейхман; А. Дюбюк; Э. Направник и др. А. Майков)
Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница