NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions




Скачать 131.57 Kb.
НазваниеNB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions
страница1/3
Дата28.12.2012
Размер131.57 Kb.
ТипДокументы
  1   2   3
PROPOSED PAPERS/SESSIONS/ROUNDTABLES

ALREADY APPROVED


AATI @ STRASBOURG


Date: May 30-June 4, 2013

[tentative preliminary dates - May 30: official day of arrival, pre-registration, tour of Strasburgo, welcoming reception - May 31-June 2: conferences - June 2: Gala Dinner - June 3: tours of France; June 4: official day of departure]



NB. - The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions.


· If you propose a single paper, please check all available sessions online and try to submit that paper to one of the sessions’ organizers.


· If you propose a session, please check also if there are paper proposals online that fit your session and contact the appropriate person if you want to include that paper in your session.




******************PROPOSED PAPERS********************


PAPER 1 – “Realismo e fantasmagoria nella narrativa pirandelliana”

Amira Krifa, Istituto Superiore delle lingue di Tunisi

Email: am_k2002@yahoo.fr


Con fantasmagoria s’intende l’abisso delle illusioni in cui Pirandello affonda i suoi personaggi dopo il crollo di un realismo iniziale. Ci proponiamo di svelare le tecniche usate dall’autore siciliano per realizzare tale passaggio fra il realismo e l’illusione, indagando il loro articolarsi in seno al testo.


PAPER 2 – Il “Task-Based Approach” all’interno di un sillabo strutturato.

renata.carloni@nyu.edu


La comunicazione vuole illustrare e riflettere su che cosa significa introdurre un approccio per tasks in un sillabo strutturato per funzioni e nozioni. I tasks (cioè compiti orientati al significato e focalizzati sull’uso della lingua) possono essere di diversa natura e complessità, da quelli orientati a sviluppare abilità strettamente di classe a quelli che si configurano come veri e propri progetti e che coinvolgono abilità cognitive di alto livello. Al livello più alto un “rich task” (che chiamiamo anche un “progetto”) attiva competenze accademiche, culturali, linguistico-comunicative, testuali e richiede di definire i momenti di input e di output linguistico alternando e mettendo in sequenza elementi di focus on meaning e elementi di focus on form. I passaggi che hanno portato a creare un task-based syllabus sono stati:

  1. L’identificazione e la messa in sequenza dei tasks incrociando l’analisi dei bisogni degli apprendenti, il contesto e le ipotesi sull’ordine naturale dell’apprendimento;

  2. L’identificazione delle funzioni comunicative, delle aree lessicali, degli elementi sintattico grammaticali e delle risorse culturali da attivare;

  3. La preparazione dell’input comunicativo nei suoi diversi aspetti di native language informants, field trips e generi testuali;

  4. La preparazione dell’input grammaticale partendo dalla globalità e mantenendo l’attenzione sul significato;

  5. La valutazione l’output in quanto processo e in quanto prodotto e espresso con diversi media.


Avendo sullo sfondo le premesse metodologiche e pedagogiche presenterò esempi di tasks collegati a sillabi di diverso livello.


******************PROPOSED SESSIONS********************


SESSION 44: Insegnare la lingua: fra ricerca e pratica didattica

renata.carloni@nyu.edu


La sessione si propone di raccogliere comunicazioni e di stimolare il dibattito su studi, ricerche, analisi ed esperienze relativi alla didattica dell'Italiano LS e L2 (lingua straniera e lingua seconda), disciplina che ha avuto negli ultimi anni un forte sviluppo, grazie anche al collegamento sempre più stretto e reciprocamente vantaggioso con altri settori di ricerca, quali la linguistica, la sociolinguistica, la pedagogia, la psicolinguistica, la neurolinguistica, l'antropologia, la docimologia, l'informatica, ecc... Nello specifico il panel potrà includere papers riguardanti:

  • la descrizione sistematica dei fenomeni dell’interlingua;

  • strategie di acquisizione e di apprendimento spontaneo e controllato della lingua italiana L2/LS;

  • tecniche, metodi e approcci per l'insegnamento e per lo sviluppo delle abilità linguistiche;

  • indagini sulla situazione e sulle motivazioni per l'acquisizione/insegnamento della lingua italiana nelle università americane;

  • verifica, valutazione e certificazione della conoscenza della lingua italiana L2/LS;

  • descrizione di manuali significativi per qualità innovativa ed originalità;

Inviate nome, istituzione accademica di riferimento, indirizzo e-mail, curriculum di 150 parole, titolo della vostra proposta e abstract di circa 250 parole a: renata.carloni@nyu.edu


SESSION 43: “Cinema e Mafia: la Storia e il folklore”

Alessandro Adorno, BABILONIA - Centro Studi Italiani -Taormina


LaSicilia, con le sue tradizioni, con la sua storia millenaria, con i suoi paesaggi sconfinati, con i suoi abitanti, è tutto un mondo da scoprire.

Un buon metodo di lettura e di conoscenza dell’isola è senza ombra di dubbio ilcinema. Il cinema è croce e delizia della Sicilia stessa: il cinema ha contribuito a farla conoscere nel mondo ma, allo stesso tempo, ha contribuito anche ad accrescere gli sterotipi e, spesso, i pregiudizi, verso quest’Isola meravigliosa e ricca di arte, storia e cultura.

In effetti, la Sicilia è una fonte inesauribile di storie nuove ed atmosfere sempre suggestive e coinvolgenti che interessano non solo il cinema, ma anche la letteratura, due forme espressive che spesso si uniscono nel tentativo di offrire delle piacevoli rappresentazioni dell’isola stessa.

Parlare di cinematografia in relazione alla Sicilia vuol dire ricordare una serie di film spesso ineguagliabili, di capolavori realizzati grazie alla partecipazione di grandi interpreti italiani e stranieri e che hanno trattato varie tematiche, da quelle comiche a quelle d’amore, da quelle storiche a quelle mafiose.

La cinematografia italiana e straniera si è molto interessata alla Sicilia ed i nomi ricorrenti e celebri che hanno rappresentato l’isola sono Luchino Visconti, Roberto Rossellini, Michelangelo Antonioni, Pietro Germi, Elio Petri, Francesco Rosi, Pierpaolo Pasolini, Franco Zeffirelli,  i fratelli Taviani, ai quali si aggiungono quelli di artisti più “giovani” del calibro dei “Premi Oscar” Giuseppe Tornatore, Roberto Benigni, Gianni Amelio e di Gabriele Salvatores e Emanuele Crialese.

Il rapporto della Sicilia con il cinema affonda le sue radici già nel 1898 quando, in risposta al cortometraggio “L’arrivé d’un train à la gare de Ciotat” dei fratelli Lumiere, fu girato in Sicilia “Lo sbarco dei passeggeri dal ferry-boat” oppure quando, nel 1946, furono girate in Sicilia le prime immagini subacquee al mondo dal gruppo della Panaria Film. Da allora, lebellezze paesaggistiche siciliane hanno ospitato vari set cinematografici.

Un’attenzione particolare, da parte del cinema è stata dedicata al fenomeno mafioso, affrontato seriamente dal punto di vista storico e sociologico da alcuni autori (Petri, Germi, Rosi, Benvenuti, Taviani, Ferrara, Risi, Giordana) ed in maniera folkloristica e parossistica da altri.

Non vi è dubbio che la cinematografia può certamente dare (ed ha dato, inascoltata) un contributo alla comprensione di un fenomeno che è nel DNA della Storia di Italia e della sua organizzazione sociale e politica.  


SESSION 42: Orizzonti Danteschi: itinerari metaforici e reali nella Divina Commedia.

Marco Marino, Sant’Anna Institute-Sorrento Lingue

marco.marino@sorrentolingue.com.


Questa sessione si pone l’obiettivo di discutere l’importanza del tema del “viaggio” nella Commedia. Risulta evidente, infatti, come il Poeta ricorra a forme letterarie proprie del racconto di viaggio per molteplici scopi, come, ad esempio, rendere la narrazione più realistica o esplicitare il passaggio del tempo (solo per citarne alcuni). In tale ottica appare interessante analizzare le tecniche scelte all’uopo dall’Autore, esaminando altresì i diversi modi in cui questi se ne avvale nelle tre Cantiche.

I docenti interessati a partecipare alla sessione sono pregati di inviare una breve biografia e un abstract di 250 parole entro il 15 gennaio 2013 a Marco Marino, marco.marino@sorrentolingue.com.

SESSION 41: Nuovi materiali didattici per studenti di Italiano L2:approcci, metodi, tecniche

Alessandra Muzzi Dante Alighieri, Comitato di Siena: dirstudy@dantealighieri.com


È sempre più utile e necessario fornire esempi e proposte per l'insegnamento del'italiano L2 in modo che lo studente in classe si senta motivato e stimolato alla scoperta di una nuova lingua. Per far ciò è necessario basarsi su materiali autentici e su argomenti sempre nuovi e attuali in modo che la società italiana e la sua realtà siano da scoprire e da analizzare.

Nella sessione si mostreranno nuovi spunti di riflessione ed esempi concreti di materiali da usare in classe.


SESSION 40: Giacomo Leopardi (1798-1837) poeta traduttore / Giacomo Leopardi (1798-1837) as translator poet

Johnny L. Bertolio (University of Toronto), johnny.bertolio@mail.utoronto.ca


Il panel mira a indagare l’attività di Leopardi come traduttore dalle lingue antiche e moderne, nelle varie fasi del suo percorso letterario. L’ultimo convegno internazionale organizzato a Recanati e le recenti versioni di Canti e Zibaldone in inglese, come pure gli avviati progetti collettivi, tra cui spicca C.I.R.C.E. per il francese, hanno contribuito e contribuiranno a dare un rinnovato risalto internazionale al poeta. Le versioni leopardiane meritano un’analisi ravvicinata sia come opera autonoma sia in relazione alla sua produzione originale, e sempre tenendo presenti le sue molteplici e talvolta contraddittorie riflessioni teoriche. Si possono inviare le proposte (con un abstract di 200 parole al massimo, incluso il titolo), con nome e cognome, università/istituto/ecc. di appartenenza, a Johnny L. Bertolio (University of Toronto), johnny.bertolio@mail.utoronto.ca entro giovedì 6 dicembre 2012.


This panel intends to investigate Leopardi’s works as translator from ancient and modern languages in the course of his whole literary production. The last congress in Recanati and the recent English translations of Canti and Zibaldone as well as the collective projects, e.g. the French C.I.R.C.E., did and will contribute to give the poet a new international emphasis. Leopardi’s versions deserve a detailed analysis both by themselves and connected to his original works, in addition to his various and sometimes contradictory theoretical reflections. Send name, affiliation, title of paper, and abstract (200 words MAX, in English, French or Italian) to Johnny L. Bertolio (University of Toronto), johnny.bertolio@mail.utoronto.ca by December 6th, 2012.


Session 39: L’Unificazione e il Mezzogiorno: Occupazione o liberazione?

Organizer: Mario B. Mignone, Stony Brook University (SUNY)

e-mail: mmignone@italian studies.org


Nel 2010, in preparazione alle celebrazioni del centocinquantenario  dell’Unificazione e per rispondere alla retorica vetriolica di Umberto Bossi verso il Sud, Pino Aprile pubblico’  Terroni in cui ridimensiona la storia dell’annessione del Sud al Nord da parte dei piemontesi.  Come si spiegano la guerra contadina e il “brigantaggio”? Il carattere semi-feudale del Sud rispetto a un Nord capitalisticamente evoluto, è sempre stato il punto di partenza di tutte le analisi (marxiste e non) sul Meridione.  Diamone una verifica storico-letteraria.

Si prega di inviare un abstract di 250-300 parole con titolo dell’intervento e una breve biografia, entro il 30 novembre 2012, a Mario B. Mignone: mmignone@italianstudies.org


SESSION 38 - ROUNDTABLE: Sicily and Mediterranean Studies in the U.S. universities and colleges.

Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu


Contributors will discuss their own programs and best practices; an overview stressing the importance of these studies within academic curricula will be particularly welcome. Send name, affiliation, email address, bio (100 words max.), title of paper, and abstract (250 words max.) to Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu, by Nov 30, 2012.


SESSION 37 - Il giallo italiano. Italian Detective stories

Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu


This session welcomes papers on Italian detective stories. Cinematic adaptations are also accepted. Send name, affiliation, email address, bio (100 words max.), title of paper, and abstract (250 words max.) to Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu, by Nov 30, 2012.


SESSION 36 - LO SGUARDO DELLE DONNE SULLA SICILIA/WOMEN'S GAZE ON SICILY

Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu


This session welcomes papers on cinematic narrations of Sicily by women filmmakers. Of particular interest are documentaries and innovative genres. Send name, affiliation, email address, bio (100 words max.), title of paper, and abstract (250 words max) to Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu, by Nov 30, 2012.


SESSION 35 - COMMUNITY AND CIVIC ENGAGEMENT WITHIN LANGUAGE AND CULTURE CURRICULA

Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu


This session welcomes papers on curricular activities, on and off campus, that focus on civic instruction, community partnership, and service learning, to fully prepare and engage students as new citizens of the world. Send name, affiliation, email address, bio (100 words max.), title of paper, and abstract (250 words max) to Giovanna Summerfield, Auburn University, summegi@auburn.edu, by Nov 30, 2012.


SESSION 34 – Realtà e sogno nell’opera di Luigi Pirandello

Organizer: Stefania Giovando, Scuola media di primo e secondo grado, La Spezia, Italia

e-mail: stef.giova@gmail.com


Il tema della vita come sogno è frequente nell’opera di Luigi Pirandello, ma diverso è il modo in cui l’autore indaga sul confine tra realtà e sogno, talvolta per cercare dove sia la verità, altre definendo il sogno, in senso freudiano, come proiezione della realtà, altre ancora rovesciandone la definizione, per cui la realtà altro non è se non la continuazione del sogno stesso. Questa sessione si propone dunque di accogliere interventi che descrivano e analizzino i modi e il fine con cui questo tema viene affrontato nell’opera di Pirandello, sia sul piano del pensiero che su quello della parola scritta, anche in relazione alla sua rappresentazione teatrale e alla letteratura europea del tempo.

Si prega di inviare un abstract di 250-300 parole con titolo dell’intervento e una breve biografia, entro il 25 novembre 2012, a Stefania Giovando indirizzo e-mail: stef.giova@gmail.com


SESSION 33 – Studio all’estero e stage: un valore aggiunto per l’istruzione e la formazione accademica e professionale.

Cinzia Donatelli Noble, Brigham Young University

cinzia.noble@gmail.com


In un mondo moderno che richiede sempre maggiori applicazioni pratiche, uno studio all’estero può colmare la lacuna tra preparazione prettamente accademica e vita pratica. Vivere, studiare, o lavorare in Italia per un periodo più o meno lungo dà la possibilità di rafforzare le conoscenze linguistiche, sperimentare di persona una nuova cultura a cui adattarsi e, nel caso di stage, offrire anche esperienze internazionali in vari campi di lavoro. Il tutto va a vantaggio dello studente che, una volta laureato, si presenta ai futuri datori di lavoro con credenziali solide.

In questa sessione si richiedono interventi che aiutino i docenti universitari ed i loro istituti ad organizzare programmi di questo tipo, con scambi di idee che trattino vari  sistemi e programmi offerti, dinamiche e logistica usate per valorizzare al massimo l’esperienza dello studente in Italia, fino a suggerimenti per borse di studio e finanziamenti possibili.

  1   2   3

Похожие:

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconNote: This book list is current as of 07/20/11. To search the list, use the find feature in your word processor (Ctrl-F)

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconPick an article you find interesting from the list below

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconList of tables list of figures list of abbreviations

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconThe following is a list of consultants offering their services, for a fee, to assist you in obtaining information regarding Other. This list is for

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconMicrochip makes no warranty as to the accuracy of the information in a book on this list. (This list was updated September 22, 2008)

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconThis is a very limited list. There are thousands and thousands of books that have tests associated with them. The best way to find out about a book is to have

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconThis list is a compilation of recommended books, journals, and audiovisuals for a vision science collection. The purpose of this list is to identify titles

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconAnonymous ftp sites List (ftp list) This document contains a list of currently known anonymous ftp sites. It is updated roughly on a monthly basis. The newest

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconTextbooks Please find enclosed a list of the textbooks

NB. The list of single paper proposals are first; scroll down to find the list of proposed sessions iconVì soá löôïng saùch khaù nhieàu neân baïn vui loøng xem list trong ñóa. Khoâng coù list beân ngoaøi khi mua

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница