La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, "hanno tanto da fare che non si puo capire." intanto c'è chi si muove in ordine




Скачать 365.8 Kb.
НазваниеLa festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, "hanno tanto da fare che non si puo capire." intanto c'è chi si muove in ordine
страница8/11
Дата27.12.2012
Размер365.8 Kb.
ТипДокументы
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


Maurizio

2006-06-30 14:39:42

salve, sono uno dei propietari di un immobile in via fratelli bandiera famoso per il fallimento dell'immobiliare Pettirosso. volevo da lei sapere cosa farà ora che è sindaco per risolvere questo problema visto che noi propietari ci è arrivata un atto giudiziario dagli avvocati del comune per risarcire lo stesso di illecita occupazione. con tutto quello che ne consegue...... attendo fiducioso una risposta..... Maurizio


Colin

2006-06-30 10:05:03

Secondo me più che l'elezione del sindaco per risolvere i problemi di Pomezia bisognerebbe fare l'elezione dei cittadini, così da mandare via chi rovina la nostra città!!!


Nico

2006-06-30 10:01:58

Dal sito del comune di Pomezia, alla pagina dei compiti della polizia municipale: http://www.comune.pomezia.rm.it/vigili/index.html una delle loro funzioni dice: c) vigilare sull’integrità e sulla conservazione del patrimonio pubblico; Aspettiamo di sapere chi è il vigile preposto ad assolvere a tale compito e dove se ne è andato visto che a Pomezia nessun vigile fa rispettare il patrimonio pubblico, a quanto pare neanche dietro segnalazione scritta. Sindaco prendiamo provvedimenti o vogliamo aspettare Natale del 2012. Un'altra cosa che vorrei segnalare è che nel periodo elettorale quelli della N.U. passavano anche di domenica, adesso non più, perchè? che forse di domenica pensano che i pometini si tengano l'immondizia in casa? al massimo la fanno volare dalla finestra, ma di certo non se la tengono. A me è capitato di beccare una secchiata d'acqua da una signora che lavava il cane sul balcone, speriamo di non beccarci mai un sacco dell'immondizia addosso. Ciao da un neo cittadino... chissà per quanto se continua così.


Giovanni

2006-06-29 12:45:12

Ciao Maria, non vorrei girarmi tutti i numeri del comune per sentirmi dire che non ci sono solo e per far rispettare un mio diritto. Ma tu ti rendi conto che qui avrebbero dovuto intervenire subito invece tutti se ne fregano? E poi, il sindaco avrà bisogno di tutti però, se è un bravo sindaco saprà distinguere tra chi fa e chi è uno scansafatiche, poi sicuramente dovrà togliere di mezzo questi ultimi proprio per dare spazio ad altri che lavorano, a me di dare lo stipendio attraverso le tasse a chi come lavoro scalda la sedia, non mi va proprio, non so a te. Qui si pagano le tasse sui rifiuti con delle scadenze? Bene allora con altrettanta precisione il comune dovrebbe operare. Se io saltassi un pagamento mi verrebbe applicata una mora però se il comune se ne frega dell'immondizia in giro io povero cittadino non posso pretendere nulla, mi sembra un sistema molto sbagliato, tu che ne dici? Io sarei d'accordo col raddoppiare la tassa sui rifiuti per quei quartieri dove gli ingombranti non si smaltiscono come da regolamento così la gente che vede quello che alcuni fanno farebbero subito a denunciarli, adesso invece il motto di Pomezia è: "Chi se ne frega". Ad oggi 29/06/2006 tutto lo schifo che c'era al termine di via Singen continua ad esserci e non un segno dalle autorità è venuto, io proporrei alla cittadinanza di non pagare più le tasse sui rifiuti, visto che nessuno pulisce le aiuole da noi, nessuno porta via gli ingombranti perchè pagare gli stipendi a questi che in più a quanto dice Nicoletta creano pure fastidio. Non si capisce come ancora oggi si possa andare a ritirare l'immondizia la mattina alle 5.30, una cosa così stupida è da tanto che non la sentivo, in più i vigili non fanno rispettare gli orari di deposito da parte dei cittadini quindi posso immaginare che non appena svuotati i bidoni, i cittadini si apprestino, come fanno anche dalle mie parti, a riempirli e quindi verso le 14.00, ora critica di calore si inizia a sentire quel bel profumo che ormai nel mondo si conosce come "Aria di Pomezia" Scusate lo sfogo ma qui mi sembra che ci sia veramente da andarsene.


MARIA

2006-06-28 14:28:23

UN GRAZIE A RAFFAELE PER LA COMUNICAZIONE. Caro Giovanni hai visto che manca poco. Sono contenta che hai telefonato all'ambiente e mi dispiace che non ti hanno risposto. Non sono d'accordo con la frase "faccia saltare certe teste". Questo Sindaco vorrà la collaborazione dal primo all'ultimo dei suoi dipendenti per operare bene...non si facciano questi errori perchè alla fine a pagare è il più disagiato tanto per dare una testa....All'ambiente oltre al numero che ti ho dato ci sono :0691146264, 0691146262.Comunque per la N.U.stai certo che si dovranno fare tante cose per non ripetere il caos in cui è precipitata, in primavera, Pomezia.Per il resto dobbiamo segnalare le disfunzioni ma non possiamo pretendere che il camion si sposti da un punto all'altro senza un criterio stabilito. A me è parso di capire che tieni molto alla tua zona e questo già è importante bisogna vedere quale spesa ha previsto l'Amministrazione passata per via Singen.Un Sindaco è al di sopra delle parti, deve governare i cittadini tutti, siano essi di destra che di sinistra.Il Sindaco rappresenta l'intera comunità.Ciao abbi fede.


Giovanni

2006-06-28 11:38:18

Cara Maria, ho riprovato a chiamare l'ufficio Ambiente al numero 0691146260, coime al solito non risponde un'anima. Questo per farti capire quanto ha da lavorare il nostro sindaco, direi che come prima cosa ci sarebbero da far saltare un sacco di teste. Dal capo dei vigili, visto come lavorano, a quelli del comune, che invece di lavorare se ne vanno in giro a prendere il caffè.


Giovanni

2006-06-28 11:32:36

Ciao Maria, vorrei solo segnalarti che pur capendo la necessità di trovare una soluzione al problema rifiuti, vorrei evitare il grave errore in cui normalmente cade la sinistra: pensare ai massimi sistemi e lasciare la gente in mezzo al pattume. Al momento, 28/06/2006 ovvero ad 11 giorni dalla segnalazione nulla è successo. Bisogna aspettare, bene aspettiamo che passi l'estate, così con questo caldo l'immondizia e le varie schifezze potranno, come già sta succedendo, appestare ben bene l'aria, magari facendo venire fuori anche insetti e qualche problema anche di altra natura. Cerchiamo di risolvere i problemi all'origine sì, ma risolviamo anche quanto in essere, non pensiamo al futuro dimenticando che al memento veniamo da un passato e presente di inciviltà della cittadinanza e degli organi preposti a far rispettare le leggi che se ne fregano.


Raffaele

2006-06-28 00:38:45

Dal sito del comune di Pomezia: www.comune.pomezia.rm.it ------------------------------------------------------------- Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale in seduta straordinaria. Visto il verbale dell’Ufficio Centrale Elettorale trasmesso in data 15.06.2006 con il quale si è proceduto alla proclamazione dell’elezione diretta del Sindaco e dei Consiglieri Comunali eletti nella consultazione elettorale del 28 e 29 maggio 2006; Visto l’art. 40 del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e successive modifiche e integrazioni; Visto lo Statuto comunale; Visto il vigente Regolamento comunale disciplinante il funzionamento del Consiglio Comunale; CONVOCA il Consiglio Comunale per il giorno 30 Giugno 2006, ore 17.00, in seduta straordinaria ed in prima convocazione, da tenersi presso la Sala Consiliare di Piazza Indipendenza per discutere e deliberare il seguente ORDINE DEL GIORNO Esame delle condizioni di eleggibilità e compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri comunali. Giuramento del Sindaco; Elezione della Commissione Elettorale Comunale; Elezione del Presidente e dei Vice Presidenti del Consiglio Comunale Comunicazione dei nominativi dei componenti della Giunta comunale. IL SINDACO Enrico De Fusco


MARIA

2006-06-27 23:00:00

Carissimi Giovanni e Gianni,Sono riuscita a liberarmi dei mobili usati grazie a dei ragazzi che ne avevano bisogno.Ritorno a parlare del Sindaco, fra 3 gg. forse 4, ci sarà il primo consiglio.Mi sembra che in questo forum il problema principale sia la N.U.il Sindaco si accorge di tutto ciò. La soluzione la troverà.Mi viene di fare una riflessione, a volte, buttiamo delle cose perchè mancano le botteghine degli artigiani. Qui per mettere un chiodo ad un tavolo bisogna andare al fai da te o buttare. Si buttano le scarpe, i libri, il colino etc. abbiamo mai pensato di fare dei mercatini per l'usato? con gli standini del calzolaio,della sarta,del falegname per le piccole riparazioni.?...è arte anche questa. Arte e cultura.Il ricavato potrebbe essere destinato agli umili artigiani, si potrebbero riabilitare gli anziani che se ne stanno a casa a soffrire la solitudine. Si parla tanto di riciclaggio, del fai da te .... Tutto questo servirebbe a tenere pulita la città? A presto Maria


GianniMartinPescatore

2006-06-26 11:47:36

Salve a tutti, scusate se insisto, ma in una cittadina campana (Mercato San Severino - SA) sono riusciti nell'impossibile. Sono riusciti a fronteggiare l'emergenza rifiuti ed a recuperare oltre il 50% dei rifiuti prodotti. La citta' e' piu' pulita ed i cittadini pagano meno. Vogliamo provare anche noi ?


Giovanni

2006-06-26 09:00:52

Segnalo che questa mattina 26/06/2006 alle 8.30 sono passati quelli degli ingombranti con un camion per i rifiuti ed un gancio meccanico per il prelievo dei vari mobili ed altro. Ero contentissimo, ho detto tra me e me che finalmente le cose stavano migliorando, sino a che non ho visto scendere i personaggi della nettezza urbana, guardare i rifiuti ed andarsene. Spero che adesso non vengano da voi a dire che sono passati ed hanno risolto perchè qui uno schifo c'era ed uno schifo c'è.


Maria

2006-06-25 14:11:28

Per me ogni giorno che passa mi sembra un'eternità. So che avverrà prestissimo e sarà composta da brave persone, ci sarà una donna una persona che stimo tantissimo....che sa acoltare. Non posso scrivere i nomi perchè sono voci che circolano ma sono buone. Ciao Giovanni vado a cucinare.


Maria

2006-06-25 14:01:31

Caro Giovanni, grazie per avermi ascoltata. Il mio sogno più grande è quello di rompere le barriere tra l'utenza e la P.A. Lavorare insieme è importante per garantire una Pomezia migliore per i nostri figli. Ho avuto dei problemi nel lavoro e stavo andando via presso un'altra struttura parastatale che mi avrebbe dato uno stipendio invidiabile e lo stare in una città più vivibile...Andare via sarebbe stato fuggire. Ho sentito il dovere morale di restare per aiutare chi al cambiamento ci crede e ha osato scendere in piazza contro l'arroganza e la prepotenza.E'questo atto di coraggio che va considerato più delle critiche per le amministrazioni passate, più delle accuse mosse contro chi ci governava il cui verdetto spetta a Dio e ai giudici terreni.Abbi fede.Maria.


Giovanni

2006-06-25 13:03:00

ma quando si insedia questa giunta? Quanto tempo dovrà passare prima di poter vedere qualche cambiamento???


Maria

2006-06-25 12:34:39

per DANIELA ho letto il tuo breve messaggio per il Sindaco,è già all'opera anche se non si vede. Mi ricordi una Daniela che ha lavorato con me.Sono rimasta colpita per la frase "le ingiustizie sul lavoro" a me dovrebbero dare la medaglia per quante ne ho subite....nonostante tutto vado fiera della mia dignità...ho pianto ma non mi sono piegata....sul piano morale ho vinto grazie alla solidarietà di chi mi ha sostenuta e sono tanti. Aspetto che s'insedi la giunta per far sì che quello che è successo a me non accada più a nessuno amici o nemici che siano. In bocca al lupo.Maria


Giovanni

2006-06-25 12:32:02

Maria, grazie per tutte le indicazioni, riporterò al mio vicino. Sinceramente adesso spero solo che la cosa si risolva, col calore di questi giorni sta diventando davvero pesante la situazione. Ad ogni modo, un'altra richiesta per il sindaco, mai più poco tempo per chi lo ha eletto e per i pometini. Ricordiamoci che la fiducia si guadagna difficilmente e si perde in un attimo. Recuperarla a volte è impossibile.


MARIA

2006-06-25 11:52:24

Ciao WIRE, BENVENUTO tra noi questo forum comincia a piacermi più di prima. Lavorando da anni nella P.A ho capito che è giusto arrabbiarsi per le ingiustizie sapessi quante ne ho subite! l'ultima mi brucia ancora e sapessi quanto è duro ingoiarsi il rospo... tuttavia ho capito che certe arrabbiature non servono a niente e meglio accomunarsi per essere insieme una sola voce...Pomezia è anche la solidarietà di chi ti da una mano senza chiederti nulla in cambio...A presto Maria.


MARIA

2006-06-25 11:27:16

Caro Giovanni stamattina è venuto il rivenditore dell'usato, smaltire il mio usato mi costa E.120. Mi dispiace di non aver trovato chi avesse bisogno di questi mobili.Purtroppo ho bisogno di personalizzare il mio ambiente. Il servizio della CIC lo conoscevo anch'io, dovevi scendere i mobili fino alla porta e aspettare, dopo due mesi ho trovato chi si è preso la mia lavatrice. Ora ti immagini un vecchietto che deve scendere fino al portone gli ingombranti? il costo non è più di E.10 se consideri che dovrebbe pagare qualcuno per aiutarlo. Così come sta succedendo a me...Se devi smaltire una sedia si deve pagare qualcuno che la porti nel sito....a volte appoggiarla al cassonetto non è indice di maleducazione e che si dovrebbe pensare anche ai più deboli a chi non può sostenere un costo anche di E.10. E vero che è importante educarci al rispetto dell'ambiente ma non credo che i pometini siano tutti maleducati anzi! in questa tornata elettorale hanno dimostrato di avere carattere e ciò ancora mi sorprende e mi compiace.La rassegnazione è un male..Pomezia è la città di tutti...nessuno escluso! questa la dice lunga....Quando si fanno gli esposti è necessario fare 5 copie: una s'indirizza al Sindaco, una all'assessore preposto, una al Dirigente del servizio,una ai vigili con richiesta di effettuarne il sopralluogo, una per se stesso. L'esposto si presenta all'Ufficio Protocollo che smisterà la comunicazione nelle varie sedi e che apporrà il visto arrivare nella copia personale. Entro 30 gg si ha diritto alla risposta.Per chi è impossibilitato a raggiungere la sede il fax dell'ufficio protocollo è 06.91146529. La segreteria del sindaco sicuramente avrà provveduto a passare la comunicazione all'ufficio preposto potresti accertarti di questo chiamandoli. Il numero del centralino è 06.911461/9 ciao Maria.


Giovanni

2006-06-25 09:49:56

Ciao Wire, non ho scritto a tutti gli indirizzi ma solo a quello della segreteria del sindaco allegando anche le foto di quanto in essere. So che un mio vicino è anche andato a fare un esposto ai vigili, ovviamente però non c'è stato alcun risultato. Bye.


Giovanni

2006-06-25 09:47:46

Ciao Maria, anch'io ho dovuto smaltire dei mobili e quando ho sentito che il camion non passava sotto casa mi sono meravigliato in quanto da dove vengo, nord Italia, semplicemente passvano dietro i camion normali dell'immondizia e se c'era qualcosa di grosso lo ritiravano. Ad ogni modo qui a Pomezia ho letto che bisogna chiamare l'azienda che ritira l'immondizia per mettersi d'accordo sul giorno ed il luogo per il ritiro. La spesa è di dieci euro, credo approcciabile. Questo almeno con la CIC, adesso non so come funzioni, ma non credo che tu te li debba tenere in casa a vita. Un salutone.


Wire

2006-06-25 08:51:47

Giovanni, hai gia'mandato l'email per sollecitare la rimozione? Hai questi indirizzi del Comune: - ambiente@comune.pomezia.rm.it - ufficio.contratti@comune.pomezia.rm.it - vigili.urbani@comune.pomezia.rm.it - segretariato.generale@comune.pomezia.rm.it - segreteria.sindaco@comune.pomezia.rm.it - urp@comune.pomezia.rm.it - Ogniuno di questi indirizzi ha un qualche coinvolgimento con la nettezza urbana. Se bon lo hai fatto, scrivi alla segrteria del sindaco e poi metti in CC tutti gli altri indirizzi. E se non ti rispondono, rimandala ogni giorno. Vedrai che qualcosa si muove.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11

Похожие:

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Iniziative che hanno ottenuto la concessione del

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Patrizia aveva trascorso la mattinata fuori casa, a girare senza meta, l’ambiente domestico le era stato più soffocante che mai

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Di fronte al dramma che ha colpito la città di L’Aquila e parte della regione Abruzzo, le professioni sanitarie hanno sentito IL dovere di partecipare

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\«Ecco ora IL momento favorevole» (2Cor 6,2)
«collaboratori della gioia», che ci è chiesta di testimoniare nell’oggi della storia, I laici di Azione Cattolica intendono assumere...
La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso “Fisiopatologia Neuromuscolare”

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del Corso di Biocristallografia per la Laurea Specialistica in Biotecnologie Molecolari ed industriali

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso di Algoritmi e Strutture Dati Prof ssa Rossella Petreschi

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Circolo arci «fuori orario» di taneto (RE)
«open air», con alcuni spettacoli che coinvolgono gli spazi all’aperto attorno al club e sono aperti anche ai non soci. Ogni venerdì...
La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Culture del Mediterraneo e del Medio Oriente (medor)

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница