La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, "hanno tanto da fare che non si puo capire." intanto c'è chi si muove in ordine




Скачать 365.8 Kb.
НазваниеLa festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, "hanno tanto da fare che non si puo capire." intanto c'è chi si muove in ordine
страница7/11
Дата27.12.2012
Размер365.8 Kb.
ТипДокументы
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


Maria

2006-07-07 13:08:47

Il Sindaco consapevole di governare una città piena di problemi sa anche che il settore N.U.richiede interventi radicali e immediati. Le linee guida del Suo programma riguardano i servizi ai cittadini,TUTELA DELL'AMBIENTE, sviluppo economico, occupazione,sicurezza ed EFFICIENZA DELLA P.A. Il vice Sindaco è ALBA ROSA che si occuperà anche di cultura e turismo,pesca e Bilancio; altri assessori :FABIO MIRIMICH Mobilità,viabilità,trasporti e patrimonio;GAETANO PENNA attività produttive; EDGARDO CENACCHI risorse umane ,relazioni esterne, protezione civile e volontariato;ANNA MIRARCHI politiche sociali,giovanili,famiglia e pari opportunità; EUGENIO DE CRISTOFORO urbanistica ,STEFANO GARZOLI ambiente, NICOLO'BARONE SPORT,SCUOLA, UNIVERSITA' E SANITA'.


Gianni M.Pescatore

2006-07-07 13:05:05

Tutto passa attraverso il ripristino della legalita'. Questo penso che sara' l'impegno piu' grande (e duro) per il nostro Sindaco. A partire dalle piccole cose (la macchina in doppia fila o parcheggiata male) a quelle un po' piu' grandi... come ad esempio il rispetto dell'appalto per il servizio di nettezza urbana. Noi, da bravi cittadini potremo dare una mano; segnalando (grande potere degli esposti!) le situazioni "anomale". Infine, i nostri rappresentanti sono di Pomezia e, mi auguro, avranno la coscienza di rendersi conto da soli delle cose che non vanno...


Maria

2006-07-07 12:50:06

Giovànni,il mio dire: "non ho la macchina etc. è che per me la macchina è un mezzo di trasporto ...non mi interessano le mercedes o le ferrari perchè non mi posso permettere neppure l'utilitaria..il dormire tranquilla è questa consapevolezza.....ciao.


Giovanni

2006-07-07 12:04:56

Cara Maria è proprio per questo tipo di mentalità "io non ho la macchina sto bene così e dormo tranquilla" ovvero a me non tocca e quindi che mi frega, che poi alla fine c'è differenza tra i cittadini. Per me è un problema anche quello di un altro e non solo se tocca me. Non lavorando al PRA non so di chi l'auto so solo che è sempre lì e nessuno la tocca.


Maria

2006-07-07 11:55:16

Giovanni,non ho dimenticato il tuo problema con la N.U. è giusto che ai cittadini che pagano le tasse vengano erogati servizi efficienti....mi dispiace per quella mercedes parcheggiata senza beccarsi la multa...ma di chi è?...io non ho la macchina sto bene così e dormo tranquilla....ciao.


Maria

2006-07-07 11:33:15

Caro Gianni M.P. mi hai commossa....


Giovanni

2006-07-07 11:28:48

Gianni, Maria, con un passo un po' diverso dal Vostro io credo che non vi sia distinzione tra le persone, non esistono buoni o cattivi, credo che in fondo le persone siano tutte e vorrebero tutte il proprio bene e quello altrui, questo in un mondo dove pero' alla base nessuno si ritenesse "fregato" nei fatti. Ovviamente chi vive in condizioni di disagio, chi vede gente che gira in Ferrari e consuma l'acqua con facilità quando lui non può neanche mangiare o sognare dell'acqua pulita, alla fine chiede un risarcimento alla vita e senza mezzi termini. Quindi bisogna guardare nel profondo delle persone, capirne il disagio ed aiutarle, perchè realmente io credo nessuno vorrebbe avere la coscienza sporca, tutti vorrebbero guardare gli altri sapendo di essere rispettati perchè puliti e non perchè furbi. Nessuno ama vivere nell'immondizia, nessuno nella miseria, ma quando ci nasci è difficle uscirne. Queste però secondo me sono cose più grandi di noi, non è qui che si potranno risolvere i veri problemi, qui possiamo discutere della quotidianità che per me significa uscire e vedere l'immondizia per terra, macchine bruciate ed abbandonate che nessuno fa rimuovere, aiuole, verde ed altro pieni di cartacce e operatori ecologici pagati per chissà cosa fare, macchine parcheggiate come capita e vigili pagati per chissà cosa fare, insomma vedo che come cittadino sono preso in giro, pago delle tasse sui rifiuti, pago delle tasse per gli stipendi ai vigili e quando ne chiedo l'inttervento vengo preso in giro e noto che per alcuni le leggi non valgono, vedi la solita Mercedes classe A parcheggiata sulla corsia di svolta in via Rattazzi con i vigili che passano davanti e non le fanno mai la multa. Insomma vedo il solito paese Italia, debole con i forti e forte con i deboli. E purtroppo i deboli a farsi la guerra tra loro spinti proprio da quei forti che se la godono, perchè mai via Roma è piena di immondizia, mai una macchina bruciata resterebbe lì in sosta più di un giorno mentre può restare anni dove vivono i poveracci nelle periferie. Aspetto ormai come il vecchio sulla riva del fiume, che passi il cadavere di questa mentalità stupida di portare avanti le cose, nella ormai fatua speranza di non vederlo mai passare. Aspettiamo questi 5 anni e sapremo. Si consiglia a tutti quelli della P.A. di vedersi un film che fa capire a che punto si è, l'hanno trasmesso ieri sera: "Un giorno di ordinaria follia", in bilico tra giusto e sbagliato viene fuori come è ormai ridotto un cittadino comune, estremizzato si, ma nono lontano da quanto accade quotidianamente, cose alle quali nessuno si ribella mai ma che prima o poi faranno scoppiare qualcosa.


Gianni M.P.

2006-07-07 08:07:47

Brava Maria! purtroppo non tutti riescono a capire queste tue semplicissime parole. Il mondo si divide in Buoni/Cattivi Furbi/Bonaccioni Educati/Maleducati e non in Italiani, Romeni, Algerini, Ucraini. A volte pero' e' piu facile dire "perchè non restano al paese loro mortacci ?!!!" piuttosto che guardarsi intorno e fare qualcosa per migliorare il nostro mondo malandato. Ciao.


Maria

2006-07-06 14:40:17

Lavorando nella P.A di stranieri ne ho conosciuti tanti, erano persone come noi buoni/cattivi furbi/bonaccioni educati/maleducati onesti/disonesti etc..etc..Quanti italiani si sono lamentati di loro...perchè non restano al paese loro mortacci ?!!! ma che sono necessari alla nostra economia nessuno ne parla...il biglietto dell'autobus...allora penso a mio nonno con la valigia di cartone a fare i lavori più umili.


Maria

2006-07-06 14:09:44

Ciao nico,ciao Giovà.Sono d'accordo con voi, la Legge non ammette ignoranza ma dovrà tenere conto della buona fede e della condotta. Non chiedo la scorciatoia o la raccomandazione nel verbale che ho visto c'era scritto di contestare l'addebito al Sindaco fisicamente o per iscritto.Questo ragazzo nel tentativo di mettersi a posto perchè la cessione fabbricato si fa entro le 48 ore,non ha risposto ad alcune domande,perchè non conosce la lingua e perciò è stato multato.206.00 E. sono tanti se consideri che la moglie a giorni dovrà partorire....purtroppo in queste cose ci cadono sempre i bisognosi e i meno furbi....Lo so che l'integrazione non è concedere scorciatoie ma piuttosto un processo che si realizza piano piano e ci vorranno anni e anni e poi ancora anni ...e anni ancora.


Giovanni

2006-07-06 09:51:16

Nico, aggiungerei diritti e doveri. Saluti.


Nico

2006-07-06 09:12:14

Maria, dovresti dire allo straniero di integrarsi con noi cominciando a riempire il modulo per la segnalazione al sindaco o richiesta di udienza. Perchè agli italiani si chiede di conoscere le centinaia di migliaia di leggi e la burocrazia che le complica ancora di più e achi viene da fuori dovremmo far fare tutto per la scorciatoia? Va bene l'integrazione ma questa passa, come negli altri stati, prima per un'ottima conoscenza di leggi e lingua, ricordiamoci che per tutti gli italiani ed anche per chi viene da fuori la legge dice che essa non ammette ignoranza. Alla fine il sindaco forse farà qualcosa però a questo punto Giovanni sarebbe autorizzato ad incavolrasi come cittadino che si ritiene al pari di uno straniero ma che viene trattato come uno di serie B perchè deve rispettare i tempi, compilare tutti i moduli e comunque, alla fine non vede ancora risolto il suo problema. Maria l'integrazione non è concedere scorciatoie, l'integrazione è condividere lingua e regole, problemi e vantaggi.


Maria

2006-07-05 21:13:16

Pomezia non è solo l'immigrato che butta la lattina per strada,che puzza d'alcool e fa pipì ai giardinetti..Pomezia è l'immigrato che riempie l'autobus o che corre in bici per andare al lavoro... Pomezia è ...Sorin,Vasile,Mentor, Luca, Luigi che gridano goal.. sventolando il tricolore.


Maria

2006-07-05 20:44:08

Carissimo Sindaco oggi vorrei esporre un problema diverso,gli stranieri.Sono ormai una realtà.Io sono riuscita a superare la diffidenza,non razzismo,imparando a conoscerli.E'importante favorirne l'integrazione.Mi preme dirle che i miei nonni si sono presentati in terra straniera con la valigia di cartone......e con questo sguardo che pongo l'attenzione verso questa gente che vedrà crescere i loro figli con i nostri.....Vogliamo fare qualcosa? INTANTO Oggi uno straniero è stato multato perchè non ha completato i dati della cessione fabbricato...è stato multato 206.00 E. sono troppi ...ha sbagliato perchè "Non conosce bene la lingua" vogliamo premiare la buona fede, la necessità di mettersi a posto entro le 48 ore non gli ha dato il tempo di farsi aiutare nella compilazione esatta del modello.PUO' APPELLARSI SOLO A LEI grazie.


Maria

2006-07-05 13:50:18

Ciao Wire,complimenti!!! mi premerebbe scrivere i nomi degli assessori e le rispettive deleghe....Ciao.


Giovanni

2006-07-05 11:55:03

Andrea che ti devo dire, la monnezza là sta... speriamo!!!


Wire

2006-07-04 22:12:49

Ciao. Immagino vi fara' piacere vedere il primo Consiglio Comunale di Enrico. Questo e' il link http://www.pomeziatv.it/index.asp?Filmato=ConsiglioComunale300606.wmv Saluti e buona visione


Maria

2006-07-04 17:24:15

Grazie Andrea.Mi adeguo allo slogan "Pomezia : città di tutti...nessuno escluso"con l'esposto ti sei mosso bene.E'importante costruire la Pomezia che vogliamo...ciao


Andrea

2006-07-04 11:51:14

Ciao Giovanni e Maria, stamattina sono passato al protocollo e mi hanno detto che il mio esposto è stato girato all'ufficio Ambiente ed ai vigili, speriamo bene adesso. Oggi ho fatto qualche foto di come si sta riducendo Pomezia, c'è un sacco di immondizia che la gente mette fuori dai cassonetti in quanto pieni, poi i camion passano ma ritirano solo la spazzatura dei bidoni e così quella all'esterno resta lì per giorni e puzza. Ah, che gente. Scusa Maria, vedo la tua grande voglia di migliorare le cose e cercare di portare senso civico dove non ce n'è, ma qui è impresa ardua. Ad ogni modo spero di poter dare una mano al nuovo Sindaco ed al sicuro nuovo corso che vorrà dare a questa comunità.


Maria

2006-07-03 16:57:53

Ho saputo che anche a Pomezia c'è un ordinanza che prevede a che ora bisogna buttare la spazzatura domestica, andrò a verificare negli uffici preposti.....spesso ci sono delle ordinanze che si sconoscono e da qui che bisogna ripartire l'informazione....ciao a tutti.


Maria

2006-07-03 15:17:31

Caro Giovanni non c'è d'andare in via Singen per capire lo schifo che c'è in giro.Ti assicuro che comprendo il tuo stato d'animo perchè è il mio e di quello della Pomezia che vuole cambiare.Ho dato la tua segnalazione e quella di altri a chi di dovere.Dopo che il Sindaco sceglie i suoi Assessori è giusto che vengano sentiti i Dirigenti.La normativa è nazionale il Sindaco non la può cambiare.Comunque anche il Comune sta seguendo il processo di ammodernamento.Ciao a presto.


Giovanni

2006-07-03 10:08:07

Maria, l'esposto a quanto mi risulta è stato fatto, le segnalazioni anche in questo forum sono state fatte ma, dal 18 Giugno ad oggi il cumulo di schifezze continua. Tin invito a farti una passeggiata in via Singen, sino in fondo così da vedere lo schifo che c'è, sperando di non dover fare anche di questo invito quattro copie, ti saluto. Al sindaco chiedo soltanto di cambiare la normartiva, consumiamo meno carta e chiacchiere, usimao internet visto che c'è, anche perchè se Maria continua a chiedermi di fare quattro copie vuol dire che gli indirizzi email del comune non servono ad alcuno scopo se non a fingere di essersi ammodernati.


Maria

2006-07-02 23:52:55

Caro Nico il suggerimento che davo a Giovanni sulle 4 copie ha un duplice effetto.Un disguido va segnalato nella via bonaria telefonicamente, nella forma più incisiva per iscritto,ciò consente di avere una risposta entro 30 gg. l'ambiente chiede l'accertamento ai vigili o segnala la comunicazione alla ditta,invitandola a provvedere.A questo istituto si ricorre perchè lo richiede la normativa vigente.


Maria

2006-07-02 22:07:05

Cari Nico e Giovanni,sono anch'io contro la burocrazia se ciò mi allunga i tempi di qualcosa che si può fare subito.Purtroppo dobbiamo rispettare le regole. Un conto è segnalare l'immondizia che è dappertutto, un conto è studiare le strategie per aiutare il vecchietto che non può scendere un frigo da smaltire, e chi non può permettersi di pagare un operaio che scenda gli ingombranti da portare nel sito. A me dispiace che non hanno risposto al telefono, a giugno si devono prendere le ferie residue, oppure hanno cambiato numero.E'bello fare polemica nei forum però sarebbe meglio se fossero costruttivi.La nuova Amministrazione di fatto si è insediata da poco con il primo consiglio, adesso c'è anche la giunta quindi qualcosa si smuoverà adesso.La P.A che vorrei è quella che rompa le distanze tra l'utenza e la P.A. che i lavoratori per certi servizi soprattutto in estate allunghino l'orario al pubblico,mi riferisco al pomeriggio.Per il resto personalmente ho messo a proprio agio l'utenza ascoltandola sempre tuttavia certi modi di fare non sono capiti da certi personaggi ormai del passato.Ciao a tutti.


Nico

2006-07-02 11:38:10

Ciao Giovanni, dai retta a Maria fanne quattro copie e mandale al protocollo, poi fanne qualcun altra e mandane una al Papa ed una a Bush e vedrai che primao poi una bomba toglierà il problema Pomezia dalla faccia della Terra. Ma certo che nella P.A. ci sono dei battutisti eccezionali, se gli fai una segnalazione l'unica cosa che sanno dirti e di farlo per quattro volte, magari saltando su di una gamba, mentre canti l'inno nazionale. Ma per piacere, al sindaco chiedo di eliminare tale burocrazia, ma seriamente un cittadino deve fare quattro segnalazioni per una cosa e tu Maria ti preoccupi poi del vecchietto che non può portare un mobile sino al pian terreno quando dall'altra parte gli dici di fare quattro copie, mandarle a diversi indirizzi, aspettare che si degnino di rispondere, insomma il solito stile buriocratese, le cose si risolvono con la morte di chi le sehnala. COMPLIMENTI, se la nuova amministrazione si muove in questa direzione abbiamo già capito come andrà a finire, caro Giovanni la tua è ormai una discarica autorizzata, tanto i vigli se ne fregano, il sindaco pure, facci un business, fatti pagare e scaricaci tu le cose degli altri. Saluti.


Giovanni

2006-07-02 11:32:30

Maria, sono i dipendenti che devono rispondere al telefono, o manco questo vogliono fare.


Maria

2006-06-30 18:29:38

Oggi il primo consiglio.Buon lavoro a tutti.La politica non è una partita di calcio. La destra e la sinistra presentano un programma che gli elettori accolgono con il voto.Leggere il programma è importante per capire ciò che il nuovo sindaco deve fare.Poichè la nostra Pomezia è una città piena di problemi sarebbe giusto nell'interesse della comunità che maggioranza e opposizione si muovano costruttivamente...Noi cittadini dobbiamo aiutare il nuovo sindaco segnalando le varie disfunzioni, quelle che ci colpiscono direttamente e non.Non gridiamo "l'addosso ai colpevoli" risaniamo Pomezia piano, piano rimboccandoci le mani umilmente...Giovanni vale sempre quel consiglio 4 copie al protocollo...Non te la prendere con i dipendenti ! ciao
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11

Похожие:

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Iniziative che hanno ottenuto la concessione del

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Patrizia aveva trascorso la mattinata fuori casa, a girare senza meta, l’ambiente domestico le era stato più soffocante che mai

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Di fronte al dramma che ha colpito la città di L’Aquila e parte della regione Abruzzo, le professioni sanitarie hanno sentito IL dovere di partecipare

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\«Ecco ora IL momento favorevole» (2Cor 6,2)
«collaboratori della gioia», che ci è chiesta di testimoniare nell’oggi della storia, I laici di Azione Cattolica intendono assumere...
La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso “Fisiopatologia Neuromuscolare”

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del Corso di Biocristallografia per la Laurea Specialistica in Biotecnologie Molecolari ed industriali

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Programma del corso di Algoritmi e Strutture Dati Prof ssa Rossella Petreschi

La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Circolo arci «fuori orario» di taneto (RE)
«open air», con alcuni spettacoli che coinvolgono gli spazi all’aperto attorno al club e sono aperti anche ai non soci. Ogni venerdì...
La festa non è passata, I proclami al di fuori del programma si moltiplicano, \"hanno tanto da fare che non si puo capire.\" intanto c\Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Culture del Mediterraneo e del Medio Oriente (medor)

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница