Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione




Скачать 201.58 Kb.
НазваниеLaurea Magistrale in Geologia di Explorazione
Дата07.09.2012
Размер201.58 Kb.
ТипДокументы

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione


SAPIENZA Università di Roma

Anno Accademico 2009-2010 / 2010-2011


Insegnamento di: Sistemi Deposizionali e Stratigrafia Sequenziale

Numero di crediti: 12


Titolare: Prof. Salvatore Milli

E-mail: salvatore.milli@uniroma1.it

Telefono: 06-49914157

Curriculum docente: http://tetide.geo.uniroma1.it/sciterra/staff/staff_LM.htm

Orari di ricevimento: Lunedì-Mercoledì ore 15-16


Anno: I

Semestre: I

Tipologia del corso:

Fondamentale

Orario e aula:

Lunedì-Martedì 9-11; Mercoledì-Giovedì 11-13; Aula 12, Dipartimento di Scienze della Terra, SAPIENZA Università di Roma


Programma del corso:

I fattori che controllano la sedimentazione: apporto sedimentario, clima, tettonica e subsidenza, cambiamenti del livello marino. Processi fisici e strutture sedimentarie: trasporto selettivo (processi e strutture trattive; strutture da trazione e decantazione; strutture da decantazione); trasporto massivo (processi gravitativi, trasporti in massa non gravitativi e relativi depositi); strutture sedimentarie erosive, deformative e di disturbo. Le unità stratigrafico-deposizionali: la stratificazione (natura e significato, principali forma di accrezione); la gerarchia delle unità stratigrafico-deposizionali nelle successioni sedimentarie. I sistemi deposizionali attuali e la loro registrazione fossile: sistemi deposizionali terrigeni silicoclastici, carbonatici e misti: sistema fluviale, lacustre, eolico, evaporitico, costiero e di piattaforma, scarpata e bacino e loro relazioni spazio-temporali. Raccolta e analisi dei dati e principi di correlazione stratigrafico-fisici: metodi di correlazione e applicazione a casi reali in differenti contesti geologici. Concetti e principi di stratigrafia sequenziale. Sviluppo della stratigrafia sequenziale, il concetto di sequenza e il suo significato nell’esplorazione petrolifera. I processi e i fattori di controllo che stanno alla base della stratigrafia sequenziale: accommodation space, apporto sedimentario, fisiografia del bacino, regressioni normali e forzate. Le sequence deposizionali: definizioni, loro formazione e organizzazione interna (systems tracts e parasequenze) nei sistemi terrigeni silicoclastici e carbonatici. Attributi delle superfici chiave e loro riconoscimento. Facies ed espressione dei systems tracts nei log stratigrafici. Utilizzo pratico dei concetti di stratigrafia sequenziale. Carte cronostratigrafiche: costruzione e interpretazione. Biostratigrafia e stratigrafia sequenziale: analisi paleoambientale; fossili e superfici di discontinuità; significato dei fossili nei diversi systems tracts. La modellistica del riempimento dei bacini sedimentari.


Obiettivi formativi:

Il corso si propone di dare agli studenti gli elementi fondamentali per interpretare, da un punto di vista ambientale le diverse successioni sedimentarie fossili, per definirne le loro caratterististiche stratigrafico-fisiche per arrivare ad una loro interpretazione stratigrafico-sequenziale, che costituisce un elemento cruciale ai fini delle esplorazione petrolifera. Gli strumenti usati per esplorare questi temi includono, oltre alle lezione condotte in aula, anche una serie di esercitazioni con l'esame di sezioni sismiche e log di pozzi e delle escusioni di terreno per esaminare successioni sedimentarie deposte in ambienti continentali e marini. La valutazione dello studente avverrà attraverso un esame orale alla fine del semetre.


Risultati dellapprendimento:

Conoscenza e comprensione: Gli studenti che seguono questo corso partendo dalle conoscenze di base dei processi che operano nei sistemi deposizionali attuali e di come sono registrati nei sistemi fossili, acquisiscono gli elementi fondamentali per interpretare le successioni sedimentarie del passato, i metodi di correlazione delle stesse e come questi vengano utilizzati ai fini della interpretazione stratigrafico-sequenziale.

Abilità e attributi: Grazie alle competenze acquisite, gli studenti che abbiano superato l'esame potranno, con tutti i limiti della approssimazione, tentare una interprertazione ambientale e stratigrafico-fisica, di una successione sedimentaria fossile e definerne le sue relazioni spazio-temporali con successioni sedimentarie adiacenti.


Testi di riferimento:

Allen P.A., Allen J.R. (1990) - Basin Analysis. Ed. Blackwell.

Bally A.W., Catalano R., Oldow J. (1985) - Elementi di Tettonica Regionale. Ed. Pitagora.

Bosellini A. (1991) - Rocce Carbonatiche, Italo Bovolenta Editore.

Bosellini A., Mutti E., Ricci Lucchi F. (1989) - Rocce e Successioni Sedimentarie, UTET.

Bridge J.S., Demicco R.V. (2008) - Earth Surface Processes, Landforms and Sediment Deposits. Cambridge University Press.

Busby C.J., Ingersoll R.V. (1995) - Tectonics of Sedimentary Basins. Ed. Blackwell.

Campbell C.V. (1967) - Lamina, laminaset, bed and bedset. Sedimentology, 8, 7-26.

Collison J.D., Thompson D.B. (1989) - Sedimentary Structures, second edition, UNWIN HYMAN.

Emery D., Myers K.J. (1996) - Sequence stratigraphy. Ed. Blackwell.

Friedman G.M., Sanders J.E. (1978) - Principles of Sedimentology, John Wiley & Sons.

Galloway W.E., Hobday D.K. (1996) - Terrigenous Clastic Depositional Systems, Springer-Verlag.

Reading H.G. (1996) - Sedimentary environments, third edition, Blackwell Science.

Reineck H.E., Singh I.B. (1980) - Depositional Sedimentary Environments. Springer-Verlag

Ricci Lucchi F. (1992) - Sedimentografia, seconda edizione, Zanichelli.

Tucker M. (1988) - Techniques in Sedimentology, Blackwell.

Tucker M., Wright (1990) - Carbonate Sedimentology, Blackwell.

Wilgus C.K., Kendall C.G., Posamentier H.W., Van Wagoner J.C. (1988) - Sea-level changes: an integrated approach. Ed. SEPM Spec. Publ. 42.


Propedeuticità: Non è possibile formalmente indicarne alcuna, visto che non è prevista dalle norme della LM, ma gli studenti devono avere buone conoscenze di fisica (idrodinamica), geologia e paleontologia vanno incoraggiati a seguire il corso, soprattutto per gli aspetti pratici, e sollecitati al fine di sostenere l'esame alla fine del semestre.


Modalità  di erogazione:

Erogazione

Lezioni

Esercitazioni

Laboratori

Studio assistito

Studio individuale

Terreno

Totale

ore

Tradizionale, con lezioni in aula

72

11










32





Frequenza:

La frequenza del corso non è abbligatoria, ma fortemente incoraggiata


Metodi di valutazione:

esame orale


Appelli:

Sessione estiva: Giugno 2010, Luglio 2010

Sessione autunnale: Settembre 2010, Ottobre 2010

Sessione invernale: Gennaio 2011, Febbraio 2011


Dati statistici relativi alle votazioni d'esame conseguite dagli studenti:

I dati sono attualmente insufficienti in quanto il coroso è iniziato nell'A.A. 2009-2010


Date di inizio e termine e calendario delle attività didattiche:

1/10/2010-30/06/2011

Master of Science in Exploration Geology


Sapienza Rome University

Academic Year 2009-2010 / 2010-2011


Title of course: Depositional Systems and Sequence Stratigraphy


Number of Credits: 12


Course teacher: Prof. Salvatore Milli

E-mail: salvatore.milli@uniroma1.it

Phone: 06-49914157

CV page: http://tetide.geo.uniroma1.it/sciterra/staff/staff_LM.htm

Contact hours for students: Monday-Wednesday, 15-16.


Year of Course: I

Semester: I

Type of Course: Core-Course

Course Location: Classroom 12, Earth Sciences Department, SAPIENZA Università di Roma


Course Subject:

The factors controlling the sedimentary record: sediment supply, climate, tectonics and subsidence, sea-level changes. Sediment transport and sedimentary structures: basic properties of fluids and flows; bed forms; erosional structures; sediment gravity flows (rock falls, slides, and slumps; grain flows, debris flows, turbidity currents, liquefied flows); soft-sediment deformation structure and biogenic structures. The stratigraphic-depositional units: the nature and significance of bedding, the hierarchy of stratigraphic-depositional units in the sedimentary record. The depositional systems and their fossil record: river, alluvial plain, and fan systems, lake systems, desert and aeolian systems, coastal and shelfal systems, arid systems (continental and marine), deep-water systems (slope and basin), shallow- and deep-water carbonate systems. Collection and analysis of data and principles of physical-stratigraphic correlation: correlation methods and application to real cases in different geological contexts. Concepts and principles of sequence stratigraphy. Development of sequence stratigraphy, the notion of sequence and its significance in oil exploration. Fundamental concept of sequence stratigraphy: accommodation space, sediment supply, basin physiography, normal and forced regressions. The depositional sequences: definition, formation, and internal organization (systems tracts and parasequences) in siliciclastic and carbonate systems. The role of key of surfaces in sequence stratigraphy: their attributes and recognition. Facies and log expression of systems tracts. Practical use of the sequence stratigraphy concepts. Construction and interpretation of chronostratigraphic diagrams. Biostratigraphy and sequence stratigraphy: paleoenvironmental analysis, fossils and discontinuity surfaces; significance of fossils in different systems tracts. The modeling of the sedimentary basin fills.


Course Aims:

The course aims to give the students the fundamentals to interpret the older sedimentary successions in terms of facies and environments, and to define their physical stratigraphic features, in order to reach a sequence-stratigraphic interpretation, which is crucial to purposes of oil exploration. The issues used to explore these themes include, in addition to the lessons conducted in the classroom, a series of exercises with the examination of seismic sections and well logs and some field excursions useful to examine sedimentary successions deposited in continental and marine environments. The assessment of the student will be through an oral examination at the end of semester.


Learning Outcomes:

Knowledge and Understanding: Students following this course are introduced to the processes operating in sedimentary environments. They acquire elements to interpret the ancient sedimentary successions, how to correlate them and how to interpret the deposits and key surfaces in terms of sequence stratigraphy both in the siliciclastic and carbonate systems.

Skills and Attributes: Thanks to the skills acquired, successful students will be able, within limits of accuracy, to interpret an ancient sedimentary succession in terms of facies, environment, and physical stratigraphy. They may also be able to evaluate the spatial-temporal relationships with the other adjacent sedimentary successions.


Suggested Reading List:

Allen P.A., Allen J.R. (1990) - Basin Analysis. Ed. Blackwell.

Bally A.W., Catalano R., Oldow J. (1985) - Elementi di Tettonica Regionale. Ed. Pitagora.

Bosellini A. (1991) - Rocce Carbonatiche, Italo Bovolenta Editore.

Bosellini A., Mutti E., Ricci Lucchi F. (1989) - Rocce e Successioni Sedimentarie, UTET.

Bridge J.S., Demicco R.V. (2008) - Earth Surface Processes, Landforms and Sediment Deposits. Cambridge University Press.

Busby C.J., Ingersoll R.V. (1995) - Tectonics of Sedimentary Basins. Ed. Blackwell.

Campbell C.V. (1967) - Lamina, laminaset, bed and bedset. Sedimentology, 8, 7-26.

Collison J.D., Thompson D.B. (1989) - Sedimentary Structures, second edition, UNWIN HYMAN.

Emery D., Myers K.J. (1996) - Sequence stratigraphy. Ed. Blackwell.

Friedman G.M., Sanders J.E. (1978) - Principles of Sedimentology, John Wiley & Sons.

Galloway W.E., Hobday D.K. (1996) - Terrigenous Clastic Depositional Systems, Springer-Verlag.

Reading H.G. (1996) - Sedimentary environments, third edition, Blackwell Science.

Reineck H.E., Singh I.B. (1980) - Depositional Sedimentary Environments. Springer-Verlag

Ricci Lucchi F. (1992) - Sedimentografia, second edition, Zanichelli.

Tucker M. (1988) - Techniques in Sedimentology, Blackwell.

Tucker M., Wright (1990) - Carbonate Sedimentology, Blackwell.

Wilgus C.K., Kendall C.G., Posamentier H.W., Van Wagoner J.C. (1988) - Sea-level changes: an integrated approach. Ed. SEPM Spec. Publ. 42.


Prerequisites:

None, but students must have good knowledge of physics (hydrodynamics), geology and paleontology. They are encouraged to attend the course, especially for the practical aspects, and stressed in order to take the exam at the end of the semester


Assessment method:

Oral examination


Delivery Mode:

Delivery Mode

Lecture

Practical

Workshop

Guided Learning

Independent

Fieldwork

Total

hours

Traditional Classroom

72

11










32

115


Course attendance: Course attendance is not mandatory, but strongly encouraged.


Examination dates

Summer Session: June 2010, July 2010

Autumn Session: September 2010, October 2010

Winter Session: January 2011, February 2011


Statistical data on exam grades:

Insufficient as the Course has started in the Academic Year 2009-2010.


Duration of teaching activities (semester-based):

1/10/2010-30/06/2011.

Похожие:

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconCorso di laurea magistrale in

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconConcurso público para professor do departamento de geologia da universidade federal do paraná, na área de geologia aplicada – geologia do petróleo e análise de bacias

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconTitulacióN: licenciado en geologíA

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconDeterioramento cognitivo a rapida progressione 09. 45-10. 15 L’approccio diagnostico (a cagnin Padova) A1-lezione magistrale

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconCorso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Costruzioni

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconInformazioni generali sui corsi di laurea chimici

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconC orso di laurea in analisi e gestione delle risorse naturali

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconProgramma del Corso di Biocristallografia per la Laurea Specialistica in Biotecnologie Molecolari ed industriali

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconRegolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue, culture e società dell’ Asia Orientale (licsao)

Laurea Magistrale in Geologia di Explorazione iconRegolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e scienze del linguaggio (lsl)

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница