Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università




НазваниеEventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università
страница9/31
Дата06.09.2012
Размер1.34 Mb.
ТипДокументы
1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   31

Orario delle Lezioni:

Vedi bacheca e/o sito


Calendario degli esami

4 Feb 2009; 18 Feb 2009; 3 Giu 2009; 24 Giu 2009; 15 Lug 2009

Ulteriori date saranno comunicate in un secondo momento


Orario di ricevimento

Dal 14/10/2008 al 31/01/2009

Mar 11,30-13,30 e Ven 11,30-13 Palazzo Parlangeli, primo piano, stanza 11/D

Dal 01/02/2009

Mar 10-12 e Ven 10-12 Palazzo Parlangeli, primo piano, stanza 11/D


Recapiti docente

Studio c/o Palazzo Parlangeli, primo piano, stanza 11/D; Tel: 0832/294642; E-mail: brupi@libero.it

Lingua Inglese : Idoneità – L-LIN/12

Lettere – CFU 6

Prof. Piglionica


vd. sito o bacheca


Lingua Portoghese (II Lingua UE) (Mutuazione da Lingue)– L-LIN/09

Scienze Sociali – CFU 10

Prof. De Oliveira


vd. sito e/o bacheca della Facoltà di Lingue

Lingua Spagnola – L-LIN/07

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali - CFU 8

Filosofia - CFU 10

Prof.ssa M.E. Altuzarra Esteban


Obiettivi formativi

Il corso di lingua spagnola è rivolto a studenti di livello iniziale e mira a fare acquisire un livello di comprensione ed espressione orale e scritta della lingua, mediante esercitazioni di carattere ortografico, lessicale e comunicativo, corrispondente alla certificazione europea b1 (dele-cie dell’instituto cervantes).


Argomenti del corso

Il corso prevede:

-comprensione di testi scritti e orali;

-esercitazioni di funzioni comunicative;

-esercizi grammaticali;

-conversazione in lingua su situazioni della vita quotidiana spagnola;

-espressione scritta.


Bibliografia

Il libro di testo consigliato ed utilizzato durante il corso è:

Contacto. curso de español para italianos.(nivel 1), josé pérez navarro y carla polettini, zanichelli, bologna.


Vocabolari consigliati (a scelta):

-Diccionario para la enseñanza de la lengua española, universidad de alcalá de henares, vox-zanichelli, bologna.

-Gran diccionario de la lengua española. diccionario de uso, sgel, madrid.


Modalità d’esame

Svolgimento degli esami (C.F.U. 8) (C.F.U. 10)

Ogni esame consiste in una parte scritta e una parte orale.


Verifica scritta

-Prima di accedere alla prova orale bisogna superare la verifica scritta.

-Le verifiche scritte saranno soltanto tre durante l’anno accademico.

-Le verifiche scritte sono strutturate tipo test, cioè domanda a risposta multipla, oppure domanda la cui risposta è: vero/falso. Tali risposte seguono, però, le seguenti modalità:

a) interpretazione di testi scritti;

b) interpretazione di testi orali;

c) coscienza comunicativa adeguata.

-È a disposizione degli studenti un modello di questa verifica nella Segreteria del Corso di Laurea.

-Gli studenti devono rispondere correttamente al 70 o/o delle domande per poter superare la verifica scritta.

-Durata della prova: circa 140 minuti.


Prova orale

-Consiste in due parti: una scritta e una orale. Tutte e due le parti devono essere sostenute lo stesso giorno.

-All’inizio della prova si forniranno due traccie. Bisogna sceglierne una e svilupparla (100-120 parole).

-Durata di questa prima parte della prova: circa 40 minuti.

-Si raccoglieranno le prove e si correggeranno davanti ad ogni studente, man mano che viene chiamato.

-Il testo che lo studente produce deve:

a) essere aderente alla traccia (adeguazione);

b) essere espresso con chiarezza (struttura);

c) essere corretto grammaticalmente (grammatica);

d) presentare un vocabolario corretto e preciso (lessico).

-Se applicati i criteri di adeguazione, struttura, grammatica e lessico (massimo 12 errori) la prova è soddisfacente, si potrà sostenere la seconda parte della prova.

-La seconda parte della prova orale consiste in una conversazione sugli argomenti del corso, che lo studente deve essere in grado di sostenere. In questa fase ci può essere un supporto grafico. Si valuterà:

a) la interazione comunicativa adeguata;

b) la capacità di descrivere;

c) la capacità di narrare;

d) la espressione di gusti e preferenze.

-Durata di questa seconda parte della prova: 10-15 minuti.


Chiarimenti

-L’iscrizione alla verifica scritta deve avvenire presso la Portineria del Codacci-Pisanelli almeno una settimana prima della data della verifica stessa.

-L’iscrizione alla prova orale deve avvenire presso la Portineria del Codacci-Pisanelli almeno una settimana prima della data della suddetta prova.

-Lo statino va consegnato nell’esame orale.

-Tutte le prove -verifica scritta e prova orale- si faranno senza vocabolario.

-Durante le verifiche scritte non è ammesso l’uso di bianchetti e matite: il tutto deve essere presentato a penna, in maniera chiara e pulita.

-Il luogo di svolgimento degli esami sarà reso noto dalle Segreterie didattiche dei Corsi di Laurea e nella Portineria del Codacci-Pisanelli.

-Gli studenti che siano in possesso dei Certificati CIE, DBE e DSE dell’Instituto Cervantes non devono sostenere l’esame se presentano il suddetto Certificato. In questo caso si provvederà direttamente alla messa a verbale.


Orario delle lezioni

Vedi sito e/o bacheca


Calendario esami

Vedi sito e/o bacheca


Ricevimento studenti

Vedi sito e/o bacheca


LINGUA SPAGNOLA (II lingua) CFU 6 e CFU 4

Gli studenti che abbiano scelto LINGUA SPAGNOLA come SECONDA LINGUA non devono sostenere la verifica scritta, quindi si presenterano soltanto agli appelli orali.

Idem per quelli che hanno 4 crediti.

Lingua Spagnola: Idoneità – L-LIN/07

Lettere – CFU 6


vd. Lingua Spagnola – L-LIN/07


Lingua Spagnola (II Lingua UE)– L-LIN/07

Scienze Sociali (CISN) – CFU 10


vd. Lingua Spagnola – L-LIN/07

Lingua tedesca – L-LIN/14

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali – CFU 8

Filosofia – CFU 10

Lettere – CFU 6


Insegnamento da conferire

vd. sito e/o bacheca


Lingua Tedesca (II Lingua UE)– L-LIN/14

Scienze Sociali – CFU 10


vd. Lingua Tedesca – L-LIN/14

Linguistica Generale – L-LIN/01

Lettere – CFU 12

Scienze della Comunicazione – CFU 8

Prof. S. De Masi


vd. sito e/o bacheca


Linguistica Italiana – L-FIL-LET/12

Scienze della Comunicazione – CFU 8

Lettere (5L) – CFU 8

Prof. Marcello Antonio Aprile


Il programma d’esame è costituito da:


  1. Studio diacronico e sincronico sul lessico dell’italiano e sulla sua classificazione. Testo di riferimento: M. Aprile, Dalle parole ai dizionari, Bologna, Il Mulino, 2008 (seconda edizione).

  2. Studio su alcuni fenomeni caratterizzanti della sintassi dell’italiano contemporaneo. Testo di riferimento: F. Sabatini, L’italiano dell’uso medio: una realtà tra le varietà linguistiche italiane, in G. Holtus e altri (a cura di), Gesprochenes Italienish in Geschicte und Gegenwart, Tübingen, Günter Narr, 1985 (fotocopie a cura del docente).


Per altre informazioni vedi sito della Facoltà e del C.d.L. e/o bacheca C.d.L. e docente


Linguistica Italiana– L-FIL-LET/12

Lettere (L10)- curriculum moderno: CFU 6 / curriculum classico: CFU 4

Prof. Rosario Coluccia


Obiettivi formativi:

Il settore di “Linguistica italiana” ha alcuni campi d'azione specifici, nella società e nella scuola.

Nel primo caso, si tratta di corrispondere al "bisogno di lingua" che viene dal largo pubblico per motivi sempre più vari e numerosi legati, tra l’altro, alle esigenze della comunicazione istituzionale, amministrativa, aziendale, mediatica e così via. Nel secondo, di favorire un più efficace insegnamento della lingua nelle scuole dei vari ordini e gradi, nella convinzione che la materia scolastica denominata "Italiano" o "Lettere italiane" comprende in realtà due campi ben distinti, nel merito e nell'approccio didattico: la lingua e la letteratura. Non si può pensare che una buona conoscenza della letteratura, o anche una vasta esperienza di letture personali (entrambe auspicabilissime) abiliti di per sé al consapevole ed efficace uso della lingua parlata e scritta: un uso che deve essere addestrato e stimolato con strumenti specifici, autonomi rispetto a quelli richiesti dal testo letterario. Con la lingua non facciamo solo letteratura, ma anche matematica, scienze, geografia; né scriviamo solo testi scientifici o elaborati scolastici, ma anche verbali di condominio, ordini del giorno, richieste di riscatto lavorativo.

Come disciplina universitaria e come ambito di studi, la “Linguistica italiana” (nelle sue diverse specificazioni legate alle denominazioni che questo ambito di studi assume nei differenti ordinamenti universitari: “Didattica dell’italiano”, “Storia della lingua italiana”, ecc.) intrattiene stretti rapporti con altre aree umanistiche: alcune vicinissime e intercomunicanti, come la dialettologia, la linguistica teorica, la critica testuale, la metrica, altre molto prossime, come la filologia romanza e la letteratura italiana. Negli ultimi anni sono apparse in modo sempre più evidente le possibilità di sviluppo offerte allo storico della lingua - per sua natura attento al censimento e alla valutazione dei dati puntuali - dalla rivoluzione informatica, in particolare attraverso l'allestimento di archivi e banche dati opportunamente interrogabili.


Curriculum vitae

Ordinario di “Linguistica Italiana [Storia della lingua italiana]” presso l’ Università del Salento, nella quale ha anche ricoperto incarichi istituzionali: Direttore di Dipartimento (1998-2003), Delegato del Rettore (1996-2004), Prorettore (2005-2007).

È condirettore di “Medioevo Letterario d'Italia”, del “Bollettino degli Antichi volgari d’Italia”, fa parte del Comitato Scientifico di “Bollettino Linguistico Campano”.

Dall’ottobre 2005 è Presidente Nazionale della Associazione per la Storia della Lingua Italiana (ASLI, Firenze); dall’ottobre 2006 è Segretario della Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana (SILFI, Basilea).

è socio dell’Accademia della Crusca (Firenze) e socio del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani (Palermo).

è autore di oltre novanta pubblicazioni scientifiche.

Si è occupato della tradizione lirica dei primi secoli, di storia linguistica dell’Italia meridionale (in particolare della Campania e della Puglia), del rapporto dialetto~lingua nelle storia linguistica antica e recente, di formazione delle koiné scrittorie e del sistema grafico italiano, di lessicografia italiana e dialettale, di questioni linguistiche dell’Italia contemporanea.

è stato coordinatore nazionale dei PRIN 2000 e 2002 su “Corpora linguistico-testuali italiani on-line” (CLIO) e del PRIN 2005 su “Censimento, Archivio e Studio dei Volgarizzamenti Italiani” (CASVI). è condirettore della nuova edizione integrale e commentata dei Poeti della Scuola poetica siciliana, III vol. “Poeti Siculo-toscani” (Mondadori). è revisore del Lessico Etimologico Italiano e revisore del Dictionnaire Étymologique des Langues Romanes.


Argomento del corso

Storia della lingua italiana: aspetti moderni dell’italianizzazione.

Verranno esaminati episodi e momenti significativi delle recenti fasi dell’italianizzazione. La lettura dei testi comporterà la capacità di utilizzare bibliografia e strumenti di lavoro fondamentali (grammatiche storiche, vocabolari storici ed etimologici, ecc.). Sono previsti seminari specifici e gruppi di lavoro; gli studenti frequentanti potranno sostenere prove scritte che, superate, costituiranno esonero.


Bibliografia

C. Marazzini, Breve storia della lingua italiana, il Mulino, Bologna 2004.

P. D’Achille, L’italiano contemporaneo, il Mulino, Bologna 2006.

Ulteriori indicazioni bibliografiche e materiali di lavoro saranno forniti nel corso delle lezioni e, per quanto possibile, saranno consultabili nel sito www.unile.it/filologialinguistica.

.

Inizio delle lezioni

martedi 7 ottobre 2008, nell’aula B1 del “Codacci Pisanelli”.


Orario

Per l’orario delle lezioni vedi sito o bacheca.

Le lezioni si svolgeranno durante il I semestre.


Ricevimento studenti: martedi, ore 17.30-19.30.


Recapito docente

Edificio”Codacci-Pisanelli”, studio n° 2; tel. 0832/296315;

posta el: rosario.coluccia@ateneo.unile.it


Esami

2009: 17 febbraio [scritto, riservato ai frequentanti], 17 marzo [scritto, riservato ai frequentanti], 19 maggio, 16 giugno, 7 luglio, 29 settembre, 27 ottobre.


Linguistica Italiana – L-FIL-LET/12

Lettere - CFU 6

Prof.ssa Carlachiara Perrone


CFU 6

Prof.ssa Carlachiara Perrone


Obiettivi formativi

Dopo aver messo a fuoco principi e metodi di base della disciplina, si intende fornire un quadro dell’italiano contemporaneo attraverso la lettura di testi significativi, supportata dall’utilizzazione di fondamentali strumenti di lavoro (grammatiche, vocabolari, ecc.).

Curriculum vitae

Carlachiara Perrone è prof. associato di Linguistica italiana; è stata Vicepresidente del Corso di Laurea in Lettere della Facoltà di Lettere e Filosofia; è referente della suddetta Facoltà per gli studenti diversamente abili; è referente per la Laurea specialistica in Linguistica (classe 44/S) e per la Laurea Magistrale in Lettere Moderne (Curriculum Linguistico); è membro della Commissione didattica paritetica del medesimo Corso di Laurea e Coordinatrice della Commissione didattica del Dipartimento di Filologia, Linguistica e Letteratura. È responsabile locale della ricerca “Censimento dei Commenti danteschi” (fondi straordinari MIUR).

Ha partecipato con relazioni e comunicazioni a numerosi Convegni nazionali e internazionali. Si è occupata di letteratura napoletana del Settecento, allestendo l’edizione critica sia di importanti traduzioni in dialetto di Virgilio e di Tasso, sia di opere polemiche legate all’opera buffa; ha poi allargato il campo d’indagine pubblicando Le letterature dialettali nel Settecento. G. Meli (nella Storia della letteratura italiana della Salerno Ed., Roma) e interessandosi dei rapporti fra lingua e dialetti nella tradizione lett. italiana (da C. Gozzi a Totò, Meneghello, ecc.). Altre aree d’indagine esplorate sono: la letteratura femminile del Cinquecento; la grammatica dei colori nel testo letterario; le implicazioni linguistiche della migrazione nei testi letterari dei secc. XX e XXI; lingua e stile di poeti e prosatori contemporanei; la lingua della canzone italiana contemporanea; grammatica funzionale. Ha in corso l’allestimento dell’edizione critica del Commento alla Commedia di G. Rossetti.

È iscritta a varie società scientifiche (ASLI, SLI, Centro di studi “Pio Rajna” per la ricerca letteraria, linguistica e filologica, ecc.).

1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   31

Похожие:

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconLa Facoltà di Economia dell’Università di Pavia 6

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconDipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria, Università di Modena e Reggio Emilia

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconDell’abbonamento alla rivista di servizio sociale

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconAttn: cliccando direttamente, o con invio+ctrl, si perviene alla voce voluta tra quelle dell’Indice

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconAlla fine della versione italiana di questo ebook c’è la versione inglese ibrida integrale

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconAlla fine della versione italiana di questo ebook c’è la versione inglese ibrida integrale

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconElenco monografie della biblioteca dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “Mauro Picone” – cnr – Sezione di Napoli

Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università iconInternational Association of University Professors & Lecturers
«regola del 90%» abilitazioni scientifiche. IL punto finanziamenti. Arriva IL multifondo 2012 ricerca. IL finanziamento degli under...
Eventuali variazioni, intervenute successivamente alla data di redaizone della presente Guida, saranno consultabili presso IL sito ufficiali dell’Università icon1. Organico assegnato e altri collaboratori alla ricerca afferenti alla struttura

Разместите кнопку на своём сайте:
Библиотека


База данных защищена авторским правом ©lib.znate.ru 2014
обратиться к администрации
Библиотека
Главная страница